Libri Novità in libreria 100 titoli per i regali di Natale

Libri Novità da leggere o da regalare, ecco 101 titoli tra le migliori novità e titoli da classifica, best seller italiani e internazionali

Libri Novità Romanzi 

Dacia Maraini Tre donne (Rizzoli, 18€, 208 pagine): l’autrice toscana, romanziera e saggista tra le più note e tradotte al mondo è tornata con un inno all’amore al femminile. Il libro è dedicato alla libertà di amare in ogni età della vita: lo scrive attraverso tre donne, tante storie, infinite emozioni.

Isabel Allende Oltre l’inverno (Feltrinelli, 18,50€, 304 pagine): sono tre i destini che l’autrice intreccia in questo romanzo coinvolgente che vira su temi di attualità, tra identità americana e speranze, in un’atmosfera thrilling in cui i protagonisti sono un professore universitario americano, che per un banale incidente in auto entra in contatto con una straniera, arrivata negli Stati Uniti illegalmente dal Guatemala, e la vicina di casa, una donna cilena con un passato complicato.

Clara Sanchez La forza imprevedibile delle parole (Garzanti, 17,60€, 160 pagine): è l’unica scrittrice ad aver vinto con i suoi romanzi i tre più importanti premi letterari spagnoli, e qui ha raggiunto una prova godibilissima, in cui la protagonista, una donna che cerca la sua svolta, si abbandona ad una storia, fino al momento in cui troverà la forza dentro di sé per riuscire a ricomporre l’intricato puzzle fatto di inganni e verità non dette.

Fabio Volo Quando tutto inizia (Mondadori, 19€, 180 pagine): è la storia di un amore che sembra che ci capisca senza sforzo, ed è subito incanto. E qui sta anche la forza di Fabio Volo, autore di uno dei bestseller tra i più venduti quest’anno, che sa colpire e attrarre col suo modo di parlare che sembra diretto solo a noi, e infatti così accade nello sviluppo della trama. Fino a quando arriverà il momento di chiedersi se le persone che incontriamo servono a capire chi dovremo diventare e se ciò che è importante inizia quando sembra finito tutto.

Alessandro D’Avenia Ogni storia è una storia d’amore (Mondadori, 20€, 324 pagine): D’Avenia è uno degli autori del momento e ad un anno dal suo recente successo L’arte di essere fragili, l’autore è ancora saldamente in classifica con questo nuovo lavoro che parte da una domanda: l’amore salva? A questo interrogativo tenta di dare risposta attraverso 36 storie di donne e dei loro amori, compagne di vita di grandi artisti o artiste loro stesse, con la loro umanità e straordinarietà, in una avvincente narrazione perché «Noi siamo e diventiamo le storie che sappiamo ricordare e raccontare a noi stessi».

Chiara Gamberale Le luci nelle case degli altri (Mondadori, 12€, 392 pagine): è la storia della piccola Mandorla, una bimba che è figlia di una ragazza madre, ma che dovrà però crescere da sola. O meglio, lo farà insieme a tutto il condominio, e sarà come in una commedia in cui ogni personaggio ha il suo ruolo cruciale, con tutti i drammi, verità e menzogne, che ne conseguono.

Mary Karr Il club dei bugiardi (E/O, 18€, 432 pagine): da una delle scrittrici americane più ammirate del nostro tempo un romanzo che racconta la storia di una famiglia disperata e felice, di un’infanzia difficile e consapevole, e di come sopravvivere per raccontarlo.

Gianfranco Carofiglio Le tre del mattino (Einaudi, 16.50€, 176 pagine): un padre ed un figlio percorrono la loro storia e il loro viaggio è l’occasione per sviluppare un percorso ricco di commoventi scoperte. Siamo nei primi anni Ottanta, Antonio è un liceale introverso e suo padre è un importante matematico, i loro rapporti non sono mai stati facili ma qualcosa li unisce: il figlio che soffre di crisi epilettiche dovrà fare un esame particolare consigliato dal medico francese che lo ha in cura, e quindi i due partono per Marsiglia. Il test del ragazzo consiste nel restare sveglio per 48 ore, ma la vera prova inaspettata è l’incontro tra i due, un viaggio allegro e struggente sullo sfondo di una magica città.

Kazuo Ishiguro Non lasciarmi (Einaudi, 13€, 298 pagine): il premio Nobel per la letteratura 2017 è presente tra i libri più venduti anche con altri suoi prestigiosi titoli. Questo è un romanzo con protagonisti tre ragazzi che diventano amici da piccoli, all’interno di un collegio, Hailsham, immerso nella campagna inglese, ma che dopo un po’ trovano strani i comportamenti dei loro tutori. Cosa ne sarà però del loro futuro? È un grande romanzo d’amore, di legami forti e di una politica visionaria e utopistica al rovescio, che fa capire la fragilità di qualunque vita.

Kazuo Ishiguro Quel che resta del giorno (Einaudi, 12€, 276 pagine): altro titolo questo tra i più venduti quest’anno per il premio Nobel per la letteratura 2017 che, con questo libro vinse il Booker Prize nel 1993. Il protagonista è l’irreprensibile maggiordomo Stevens che ripensa alla sua vita, da questo romanzo il regista James Ivory ne aveva tratto il celebre film con un magistrale Anthony Hopkins e la straordinaria Emma Thompson.

Paulo Coelho Il cammino dell’arco (La Nave di Teseo, 14.00€, 156 pagine): ciascuno di noi può riuscire a superare le difficoltà attraverso l’impegno quotidiano, col coraggio e la determinazione per prendere decisioni importanti e questo il libro di Coelho è di grande ispirazione. È la storia di Tetsuya, miglior arciere del paese, ritiratosi ad una umile vita in una remota valle. Quando un altro arciere un giorno lo rintraccia con la richiesta di confrontarsi con lui, Tetsuya raccoglie la sfida e riuscirà a dimostrare all’altro che non basta l’abilità tecnica per avere successo. Lo sfidante chiede al maestro dunque di rivelargli i suoi segreti, per diventare un buon arciere e un grande uomo. Scegliere con cura gli alleati, concentrarsi sul giusto obiettivo, lavorare su di sé con costanza per migliorarsi, trovare la serenità anche nei momenti burrascosi: ecco una nuova storia di formazione di Paulo Coelho, vent’anni dopo il suo best seller Manuale del guerriero della luce.

Paolo Cognetti Le otto montagne (Einaudi, 18.50€, 208 pagine): l’autore è il vincitore del premio Strega e dello Strega Giovani 2017, del premio Itas del Libro di Montagna, e proprio tra vette e baite ambienta il suo romanzo. La montagna è un modo di vivere la vita ed è lì dove si sono conosciuti i genitori di Pietro. È in un piccolo paesino ai piedi del Monte Rosa che trascorrono le estati. Per Pietro iniziano settimane di esplorazioni e scoperte col suo nuovo amico Bruno, mentre negli stessi anni comincerà a camminare in montagna con suo padre, «Eccola lì, la mia eredità: una parete di roccia, neve, un mucchio di sassi squadrati, un pino, eredità che farà riavvicinare Pietro a Bruno».

Ismail Kadare La bambola (La nave di Teseo, 17€, 127 pagine): il rapporto con la madre è il cuore del nuovo libro del più grande scrittore albanese contemporaneo che, con un romanzo delicato e potente, ci racconta di fragilità e emancipazione, ci parla di distacco e di storie da ripercorrere, sulle stesse orme del genitore.

Donatella Di Pietrantonio L’Arminuta (Einaudi, 17.50€, 162 pagine): «Ero l’Arminuta, la ritornata. Parlavo un’altra lingua e non sapevo più a chi appartenere. La parola ‘mamma’ si era annidata nella mia gola come un rospo. Oggi davvero ignoro che luogo sia una madre. Mi manca come può mancare la salute, un riparo, una certezza». La protagonista del romanzo di Di Pietrantonio, che ha vinto il Campiello 2017, tocca corde emotive molto profonde. Da un giorno all’altro perde tutto, affetti, amici e la casa, e per lei comincerà una nuova e diversissima vita. Busserà ad una porta, le aprirà la sorella Adriana, le due non si erano mai viste prima ed inizierà questa storia capace di emozionare ed ammaliare.

Simonetta Agnello Hornby Nessuno può volare (Feltrinelli, 16.50€, 224 pagine): tra le cosiddette normalità e diversità l’autrice ci fa conoscere personaggi come Ninì, Giuliana la bambinaia e la zia Rosina E poi c’è naturalmente George, il figlio maggiore di Simonetta, che da quindici anni convive con la sclerosi multipla. Non è facile accettare la malattia di un figlio, eppure è possibile, e la chiave di volta risiede proprio in quel nessuno può volare: «Come noi non possiamo volare, così George non avrebbe più potuto camminare – ha detto la scrittrice – questo non gli avrebbe impedito di godersi la vita in altri modi. Nella vita c’è di più del volare, e forse anche del camminare». È un viaggio dalla Sicilia ai parchi di Londra, attraverso le bellezze artistiche dell’Italia e si vola sopra pregiudizi e luoghi comuni.

Sveva Casati Modignani Festa di famiglia (Sperling & Kupfer, 14,90€ 196 pagine): romanzo in cui l’autrice fa rispecchiare alcune donne di oggi, tra i loro sogni e le loro fragilità, tra valori autentici e affetti veri. Dicembre, quasi Natale, Pia, proprietaria di un ristorante a Milano, accoglie le abituali clienti del giovedì, quattro amiche, due single e due impegnate, alle prese con le loro relazioni che le rendono felici a metà, e che condividono per capire insieme quali sono i veri desideri e da quali delusioni bisogna star lontane. E poi arriva la confessione imprevista, perché c’è un bambino in arrivo e una scelta di cuore da prendere.

Dolores Redondo Tutto questo ti darò (DeA Planeta, 16,50€, 544 pagine): è un noir serrato e sorprendente, con atmosfere ricche dei segreti di una famiglia e di una persona che si credeva di conoscere, è un thriller psicologico, sta per essere tradotto in 22 lingue e l’autrice è stata inserita nella shortlist del CWA International Dagger, il più importante premio di crime europeo. 

Simone Somekh Grandangolo (La Giuntina, 15€, 180 pagine): questo autore ha 23 anni ed è un fenomeno emergente, il suo romanzo è ambientato in una comunità ortodossa, il protagonista, appassionato di fotografia, sente il richiamo del suo futuro e la sua voglia di vita, i cambiamenti prevedono coraggio e voglia di scoperta, e il viaggio che Ezra Kramer intraprenderà lo porterà in mezzo a mondi diversi e affascinanti, da Brighton a New York, dal Bahrein a Tel Aviv.

Isaac Bashevis Singer Keyla la rossa (Adelphi, 20€, 280 pagine): è un affresco degli emigrati ebrei di inizio secolo scorso, in cui Singer mette a fuoco i dettagli di quella vita nei ghetti, da Varsavia a New York, con i quattro protagonisti che si avviluppano in una trama cruda e appassionante.

Federica Bosco Ci vediamo uno di questi giorni (Garzanti, 16,90€, 310 pagine): autrice di bestseller, ha una spiccata ironia e sa far commuovere, le due protagoniste quarantenni sono amiche anche se molto diverse tra loro, ma le storie ad un certo punto si intrecceranno, insieme ai caratteri di entrambe, punti di una speciale forza femminile.

Marco Malvaldi Negli occhi di chi guarda (Sellerio, 14€, 274 pagine): nella stupenda villa nella campagna toscana dove vivono i due gemelli sessantenni, Alberto e Zeno, si intreccia la trama del libro e l’autore pisano vi colloca anche la classica figura dei gialli, il maggiordomo, che in gioventù ha girato parecchi manicomi prima del lavoro a servizio. Alberto, ex broker che ha dilapidato i suoi guadagni, e Zeno, tranquillo collezionista d’arte, vogliono sapere chi ha probabilità di vivere più a lungo, per capire come gestire l’eventuale vendita di un podere. Al più longevo, individuato da una perizia medica, spetterà la decisione. Di notte un incendio turba la quiete e il maggiordomo viene trovato cadavere, i sospetti aumentano quando si scopre la storia del quadro originale del Ligabue posseduto dalla vittima, a lui regalato dallo stesso pittore, ma ci sarà un’altra morte per far affiorare un’incredibile verità.

Alessia Gazzola Arabesque (Longanesi, 17,60€, 350 pagine): in questo romanzo dell’autrice de L’Allieva, la protagonista Alice Allevi è diventata specialista in medicina legale ed è tornata di nuovo single dopo una lunga storia. Tra i suoi punti di riferimento, personali e professionali, c’è sempre “CC” ovvero Claudio Conforti, medico legale, collega professionale e molto rigoroso. Il nuovo caso la porterà ad investigare all’interno della Scala di Milano: la morte di una ex ètoile e proprietaria di una scuola di danza le fa sorgere alcuni sospetti, Alice si farà guidare dal suo istinto e dalla sua sensibilità per arrivare a conoscere in profondità il competitivo mondo del balletto classico.

George R. R. Martin Il trono di spade. Libro primo delle cronache di ghiaccio e del fuoco (Mondadori, 25€, ( 829 pagine): l’inverno sta arrivando e questo libro (è in arrivo il secondo) è ancora tra i più venduti, dalla celebre saga della serie tv fantasy che coinvolge spettatori e lettori con le trame ordite da crudeli famiglie che lottano per il prestigioso trono.

Herman Koch Il fosso (Neri Pozza, 17€, 330 pagine): è un romanzo ambientato in Olanda e il sindaco di Amsterdam, che ha una moglie straniera, convive tra pregiudizi e diffidenze, che maschera con gli altri pur restando fedele al suo ruolo. Tutto questo però fino a quando vedrà un sospettoso gesto tra un suo assessore e sua moglie, e come un novello Otello sarà quel mostro verde della gelosia (e del pregiudizio) che lo trasformeranno.

Nicola Barreau Il caffè dei piccoli miracoli (Feltrinelli, 15€, 240 pagine): Nelly è timida e romantica, ma dopo aver trovato in una frase in un libro della nonna lascia Parigi all’improvviso per andare a Venezia. E sarà una bellissima storia d’amore.

Nicholas Sparks La vita in due (Sperling & Kupfer, 19,90€, 504 pagine): è un autore tra i più amati al mondo, scrittore di sentimenti coinvolgenti, per questo i suoi romanzi sono best seller del calibro di Come un uragano, Le parole che non ti ho detto, La risposta è nelle stelle, Ho cercato il tuo nome. Qui l’autore statunitense si cimenta in una grande storia di sentimenti che non è solo tra uomo e donna, ma tra padre e figlia. 

Paula Hawkins La ragazza del treno (Piemme/Pickwick, 14€, 306 pagine): questo noir comincia con una ragazza pendolare tra Londra e la periferia, e che dal finestrino del treno, alla consueta fermata da cui osserva una veranda di fronte, un giorno vede però ciò che non doveva vedere.

Margaret Atwood Seme di strega (Rizzoli, 18€, 318 pagine): romanzo che si legge tutto d’un fiato (The Guardian), ha ricevuto ottime critiche ed è una rilettura affascinante, originale e ribelle de La tempesta di Shakespeare.

Giorgio Faletti L’ultimo giorno di sole (Baldini & Castoldi, 13€, 96 pagine): testo pubblicato postumo per l’amatissimo scrittore, un testo nato per il teatro, in cui Faletti, tramite la protagonista, si affronta  prima della fine, con tenerezza  racconta a sé stesso ciò che ha visto e chi ha incontrato, le cose che ha vissuto e quelle che ha sognato.

Jennifer Ryan Il coro femminile di Chilbury (Feltrinelli, 17€, 384 pagine): l’autrice, nata nel Kent, in cui è ambientata la vicenda ispirata ai racconti dei tempi di guerra della nonna materna, è al suo esordio letterario, in corso di traduzione in 14 Paesi, inoltre la Carnival Films, casa di produzione di Downtown Abbey, ha già in progetto una serie tv.

Roberto Emanuelli E allora baciami (Rizzoli, 17,50€, 308 pagine): l’amore, quello vero, quando arriva te ne accorgi. Angela se ne è andata e Leonardo, che dopo di lei ha avuto anche altre storie, ha i ricordi che ancora gli bruciano e non vuole cedere posto a quel vuoto. Si accontenta solo di piccole semplici felicità, mentre sua figlia Laura cresce e impara l’amore ma non dal lui, distante e incerto, ma dalle parole che sul web qualche blogger sembra scriva proprio per lei. Se la madre è fuggita, un motivo ci sarà: e per scoprirlo ci sarà un viaggio al termine del quale entrambi scopriranno che anche il più piccolo gesto d’amore va desiderato insieme.

 Attualità, Storia, Politica, Arte, Cultura

Carlo Rovelli L’ordine del tempo (Adelphi, 14€, 207 pagine): dopo l’acclamato Sette brevi lezioni di fisica il tempo è il protagonista, sotto la cui lente l’autore si esprime con semplicità e naturalezza, fino a far comprendere ai non esperti cos’è la fisica quantistica e come rientra nella nostra vita di tutti i giorni.

Gianluigi Nuzzi Peccato originale (Chiarelettere, 18,60€, 320 pagine): il giornalista che ci ha guidato coi suoi tre libri inchiesta Vaticano SpaSua Santità e Via Crucis propone nel suo nuovo libro una ragnatela di storie, a partire da documenti inediti e carte riservate dell’archivio dello Ior. E non mancano le testimonianze sorprendenti e tasselli di verità che sono stati per anni solo grandi e angosciosi punti interrogativi, come il noto caso di Emanuela Orlandi, tra poco chiare operazioni finanziarie e lingotti d’oro.

Umberto Eco Sulle spalle dei giganti (La nave di Teseo, 25€, 442 pagine): tutto l’universo di Eco si racchiude in questi testi che sono i suoi scritti in quindici anni di eventi col pubblico, nati per intrattenere e che con sottile e abile gioco riesco ad affascinare grazie alla letteratura, ai mezzi di comunicazione di massa, all filosofia e alle tante tematiche che l’autore proponeva nei suoi incontri.

Antonio Nicaso Nicola Gratteri Fiumi d’oro. Come la ’ndrangheta investe i soldi della cocaina nell’economia legale (Mondadori, 18€, 179 pagine): gli affari della criminalità calabrese, che si stima fatturi 43 miliardi di euro all’anno, che dall’Italia si espandono all’estero, partendo dal noto sequestro Getty alla conversione di soldi sporchi al Centro e Nord Italia e fino in Sudamerica, Canada e Australia nel settore immobiliare, edilizio, terziario, eolico, rifiuti, turismo, lusso e centri d’accoglienza. Come riciclano e come con la tecnologia comunicano tra loro: oggi combattere la ’ndrangheta è faticoso ma qui gli autori ci spiegano perché non è impossibile.

Roberto Saviano Bacio feroce (Feltrinelli, 19.50€, 387 pagine): Saviano approfondisce – tra criminalità, droga e potere – le storie dei ragazzi nati in una terra che non concede loro nulla. I baci feroci sanciscono alleanze e infliggono condanne, e lasciano un sapore di sangue. Prosegue il ciclo della Paranza dei bambini: per scalzare le vecchie famiglie di camorra dal centro storico di Napoli, Nicolas ‘o Maraja deve creare una confederazione con ‘o White e la paranza dei Capelloni, ma vuole anche vendicare suo fratello. In seno alle paranze nascono tradimenti, ritorsioni e vendette, aspettando, forse, una nuova guerra che sta iniziando.

Paolo Mieli Il caos italiano (Rizzoli, 20€, 347 pagine): lo storico saggista e giornalista torna con questa lucida analisi della situazione contemporanea che definisce immobile e non educata “all’alternanza” del cambiamento politico e sociale. Ripercorrendo la storia del nostro Paese attraverso grandi storie, dalla Grande Guerra alla Prima e Seconda Repubblica, dal fascismo a personaggi del dopoguerra come De Gasperi e Nenni, fino a casi che fecero scalpore, vicende oscure o giudiziarie.

Emiliano Fittipaldi Gli impostori (Feltrinelli, 16€, 208 pagine): il giornalista de L’Espresso ricuce i fili della complessa vicenda di Emanuela Orlandi, la ragazza del Vaticano che scomparve nel nulla nel 1983, in uno dei misteri più inquietanti della storia d’Italia più recente.

Philippe Daverio Finalmente ora ho capito l’’Italia (Mondadori Electa, 29€, 338 pagine): l’autore ci offre un particolare punto di vista dell’Italia e degli italiani di oggi, passando tra la nostra storia, l’arte e le nostre caratteristiche peculiari, ci si addentra nelle lotte tra Guelfi e Ghibellini, nelle relazioni col Papato, da sud a nord, un viaggio ricco di inediti spunti che sorprenderanno il lettore.

Enrico Deaglio Patria 1967-1977 (Feltrinelli, 22€, 640 pagine): dopo i suoi bestseller che approfondivano gli intrecci, la politica, e la cultura e la società dell’Italia, l’autore con questo libro offre una dettagliata panoramica su questo decennio in particolare, vissuto in prima persona, con un’economia italiana che girava a mille mentre nascevano i primi movimenti sociali e si respirava l’aria di ciò che saranno poi gli anni di piombo, sullo sfondo un festival di Sanremo, i jeans e la controcultura giovanile, Valle Giulia e la strage di piazza Fontana.

Federico Rampini Le linee rosse (Mondadori, 19,50€, 468 pagine): «Viaggiamo di più, capiamo di meno. Mentre lo attraversiamo in velocità, il mondo ci disorienta». Cresce l’interesse per argomenti di geopolitica, storia e relazioni internazionali e Rampini, noto corrispondente estero ed editorialista, sa spiegare in maniera asciutta e comprensibile i labili equilibri tra nazioni, paesi e culture diverse. Si ripercorre la storia dell’Europa, la via della Cina e le due Americhe, divise da linee geografiche e razziali, fino in India, Giappone e Russia, tra popoli e la loro storia da decodificare.

Andrea Camilleri Esercizi di memoria (Rizzoli, 18€, 220 pagine): L’autore siciliano di Montalbano e di tanti personaggi e storie, oggi racconta sé stesso, festeggia i suoi 93 anni con un’autobiografia completa e godibilissima, con vicende personali e aneddoti, fino a colui che ha davvero ispirato il suo famoso Commissario. I ricordi personali e i ricordi di famiglia si intrecciano, tra i tanti quello che riguarda il commissario Carmelo Camilleri, fascista che indaga a Milano nel 1928 su un attentato al re, ne scopre i responsabili tra i membri del suo stesso partito e fa rapporto ai superiori. Ma verrà arrestato e spedito al confino. E anni dopo ispirerà la figura letteraria di Montalbano.

Michelle Hunziker Una vita apparentemente perfetta (Mondadori,18€, 264 pagine): È tra i più venduti, questo racconto di uno dei personaggi più noti e amati della tv ha deciso di raccontare una storia della sua vita, quel periodo durato quattro anni in cui era finita dentro una setta, manipolata con ricatti, privazioni e perdita di controllo, fino a quando ha trovato la forza di uscirne, perché possa aiutare chi sta vivendo una storia simile.

Roberto Burioni La congiura dei somari. Perché la scienza non può essere democratica (Rizzoli, 17€, 220 pagine): il noto medico e professore universitario, già autore di Il vaccino non è un’opinione, va contro le false credenze (bufale social comprese) che rischiano di cancellare le grandi conquiste della medicina, e spiega come i somari si possono curare con i libri.

Jacopo Fo Superman si è schiantato (Guanda, 14€, 220 pagine): l’autore si ribella e tenta la spiegazione, alla sua maniera, ironica, dissacrante e istruttiva, di come, con tutta la tecnologia a disposizione e il progresso raggiunto, il mondo vada ancora così male.

Serena Dandini Avremo sempre Parigi. Passeggiate sentimentali in ordine alfabetico (Rizzoli, 15€, 440 pagine): la giornalista conduttrice tv, continua la sua avventura letteraria, provando a curiosare nella sua città preferita in ogni angolo, alla ricerca di suggestioni, storie, personaggi indimenticabili e posti segreti da visitare.

Vittorio Sgarbi Dal mito alla favola bella. Da Canaletto a Boldini. Il tesoro d’Italia. 5. (La Nave di Teseo, 25€, 420 pagine): il rigoroso percorso del critico d’arte per ricostruire la storia e la geografia dell’Italia continua in questo volume partendo da Venezia; gli inizi di Tiepolo, Canaletto e Canova, con la storia che poi prosegue a sud, tra Roma e Napoli, risalendo la Toscana e l’Emilia, dalla metà del Settecento ai primi del Novecento, alla scoperta di artisti meno noti e altri di fama internazionale.

Alessandro Barbero Caporetto (Laterza, 24€, 645 pagine): lo storico propone il racconto dell’assalto del 24 ottobre 1917, dal momento dell’attacco sferrato dalla linea austro-tedesca contro i soldati italiani che combatterono fino alla morte. A cent’anni dalla disfatta di Caporetto tornano note domande, se fu colpa di Cadorna, Badoglio o Capello, e come mai dopo di due anni e mezzo di conflitto l’esercito italiano si rivelò fragile, per questo Barbero ricostruisce un quadro intero sul nostro essere nazione.

Alessandro Di Battista Meglio liberi. Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare (Rizzoli, 17€, 194 pagine): dopo il suo annuncio di ritiro momentaneo dalla politica arriva questo libro in cui l’esponente dei Cinque Stelle, neopapà, vuole credere che la rivoluzione vera parta anche da un diverso modi di vivere la paternità. Racconta dell’Italia vista dalle piazze, delle persone che hanno voglia di politica, di poter partecipare e continuare a percorrere la strada dell’impegno civile, «Perché si può fare politica anche educando un figlio, insegnandogli a essere libero, sufficientemente ribelle e, soprattutto, a non avere paura».

Bruno Vespa Soli al comando (Mondadori, 20€, 516 pagine): Kennedy-Trump, Renzi-De Gasperi, Mussolini-Berlusconi, Hitler-Grillo, differenze, statisti e politiche analizzate dal giornalista conduttore tv in 28 ritratti di leader di oggi e di ieri.

Kamel Daoud Le mie indipendenze (La Nave di Teseo, 21€, 446 pagine): l’autore è uno dei più influenti della cultura europea e mediorentale, la sua è una scrittura felice e impegnata. Uomini, libertà, religione: si va dalle questioni politiche dell’Islam (sulla radicalizzazione religiosa che gli è costato esilio e una fatwa) ai crimini del regime algerino, ai diritti delle donne.

Zerocalcare Macerie prime (Mondadori, 17€, 192 pagine, fumetti): è il primo atto di una storia corale, realizzato dal noto fumettista, molto attivo – matita in mano – tra impegno sociale e politico (come nell’esperienza di Kobane calling) e racconta di come sono cambiati i suoi personaggi negli anni, in un tempo a fumetti e in un tempo reale, come quello nostro.

Alessandro D’Avenia L’arte di essere fragili. Come Leopardi può salvarti la vita (Mondadori, 19.00€, 209 pagine): dall’autore di Bianca come il latte, rossa come il sangue e Ciò che inferno non è, arriva la sorpresa di una riscoperta di Giacomo Leopardi (dopo quella cinematografica ad opera di Mario Martone col suo Il giovane favoloso). Alessandro D’Avenia è palermitano, insegnante di lettere in un liceo milanese ed è amatissimo per la sua capacità di coinvolgimento: realizza un dialogo immaginario col poeta per sondare gli aspetti più profondi e complessi dell’esistenza umana, lontano da cliché scolastici ma riuscendo ad affascinare con sincerità e speranza, per rispondere a domande di felicità duratura e di gioia quotidiana, le cui risposte sono nei versi del poeta, affamato di vita e di infinito.

 Filosofia Psicologia Spiritualità, Self-Help

J.K. Rowling Buona vita a tutti! I benefici del fallimento e l’importanza dell’immaginazione (Salani, 10€, 80 pagine): dalla creatrice di Harry Potter arrivano stimolanti spunti di riflessione, pillole di saggezza condite con la giusta dose di umorismo, per migliorare noi stessi e quindi gli altri. «Non occorre la magia per trasformare il mondo. Dentro di noi abbiamo già tutto il potere che ci serve: il potere di immaginarlo migliore».

Massimo Recalcati Contro il sacrificio. Al di là del fantasma sacrificale (Raffaello Cortina Editore, 13€, 147 pagine): il noto psicanalista affronta la questione del sacrificio e della morale, il desiderio che viene mortificato o l’ideologia per la quale ci si immola anche a prezzo della vita. «Vivere nel sacrificio per ottenere un rimborso illimitato» (dal Dio, dalla famiglia o dall’Altro) che in psicanalisi è la legge del super-io, cioè che il sacrificio non è rinuncia al piacere, ma una forma masochistica di piacere e soddisfacimento. Mentre proprio la psicoanalisi (come anche le profonde parole della religione) vogliono liberare l’uomo dal peso del sacrificio.

Massimo Arcangeli, Edoardo Boncinelli Le magnifiche 100. Dizionario delle parole immateriali (Bollati Boringhieri, 20€, 359 pagine): i due autori, linguista uno e biologo l’altro, ci parlano della necessità di parole meravigliose e immateriali di cui non possiamo fare a meno, e lo fanno unendo le due culture umanistica e scientifica in un saggio accattivante. Parole universali come allegria, amore, etica, intelligenza, morte, responsabilità, semplicità, sessualità, teoria, verità, virtù, vita.

Paolo Crepet Il coraggio (Mondadori, 18,50€, 167 pagine): il coraggio, questa straordinaria forza, nel tempo è cambiato ed ha cambiato le nostre vite, se anni fa per comunicare era necessario esporsi, farlo di persona, oggi con la tecnologia alcune dinamiche relazionali si sono adeguate ad urgenze sociali, senza prevedere come invece avere il coraggio di educare, di ricominciare, di dire di no, di scrivere, di immaginare. E la forma di coraggio più ambiziosa sarà quella di pensare e progettare noi stessi un nuovo mondo, all’interno del quale possano avere valore i nostri desideri e i nostri sogni.

Vito Mancuso Il bisogno di pensare (Garzanti, 16€, 188 pagine): il noto teologo ed editorialista di Repubblica si affaccia in classifica con questo saggio coinvolgente sui grandi temi dell’umanità, che ci guida e ci orienta spaziando dallo scopo da dare a noi stessi all’urgente bisogno dal sapere cosa vogliamo veramente per noi; il nostro bisogno di pensare che si fa desiderio di vita, la nostra necessità di essere pronti davanti ad una scelta, il desiderio di pace interiore.

Raffaele Morelli La vera cura sei tu (Mondadori, 18€, 168 pagine): l’autore fornisce tredici regole per recuperare le proprie energie e ritrovare i proprio obiettivi, per Morelli prendersi cura di noi stessi deve partire dal vivere una trasformazione silenziosa, smettere di cercare risposte ma affidarsi a sé stessi, a quell’energia antica nascosta nell’anima.
Silvia Ronchey La cattedrale sommersa. Alla ricerca del sacro perduto (Rizzoli, 19€, 258 pagine): l’autrice ci illustra simboli di spiritualità, tra Occidente e Oriente.

Rosanna Marani Po(s)sesso (L’Infernale Edizioni, 13€, 108 pagine): un viaggio di poesie alla scoperta della donna attraverso la sessualità. Po(s)sesso di Rosanna Marani ha esordito al primo posto dei bestseller di poesia su Amazon.

Simona Vinci Parla, mia paura (Einaudi Stile Libero, 13€, 121 pagine). È una delle novità più forti di questa settimana: dalla paura dei treni a quella dei luoghi troppo affollati e degli sconosciuti, è un libro che affronta solitudini, paure e ansie, sentimenti a cui l’autrice dà voce dimostrando che la letteratura è salvifica.

Francesco Sole Ti voglio bene. #poesie (Mondadori, 15€, 212 pagine): dal web al libro, tra i più venduti per molte settimane, da condividere e integrare con l’hashtag  #tivogliobene, «Vi basterà un click sull’hashtag per riconoscervi negli occhi di qualcun altro».

Noir Thriller

Maurizio De Giovanni Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone (Einaudi, 19€, 328 pagine): un’amara vicenda familiare che si svolge negli anni Sessanta, tra Napoli e Sorrento, che comincia con un uomo ritrovato in coma in un atrio di un palazzo e senza documenti. I Bastardi di Pizzofalcone iniziano un’indagine che li porterà a scavare nel passato di una famiglia di turisti ospiti nella penisola sorrentina.

Colson Whitehead La ferrovia sotterranea (BigSur, 20€, 376 pagine): se vi è sfuggito questo titolo magari è il momento di recuperare, perché questo romanzo storico-noir è vincitore del Premio Pulitzer per la narrativa e del National Book Award, un libro in cui l’autore illustra bene nella storia degli Stati Uniti, la rete clandestina di abolizionisti che aiutavano gli schiavi nella loro fuga, partendo dalla storia di Cora, schiava nella Georgia del primo Ottocento, che tenta la fuga, e col suo amico Caesar viaggia verso la libertà.

Donato Carrisi La ragazza nella nebbia (Longanesi, 14,90€, 373 pagine): dal best seller al film in sala in questi giorni, ecco anche il debutto alla regia per l’autore del best seller, in un thriller che ha catturato i lettori partendo da un’oscura storia di cronaca nera in un paesino di montagna, in cui un poliziotto molto noto ha un incidente di cui non ricorda nulla.

Stephen King Owen King Sleeping beauties (Sperling & Kupfer, 21,90€, 652 pagine): è il libro scritto a quattro mani col figlio Owen, e il maestro dell’horror torna in libreria con una favola nera, ricca di personaggi unici, potenti, sconvolgenti. «C’era una volta Dooling…», una piccola città dove c’è un carcere all’avanguardia e destinato solo a donne, in cui lo psichiatra del penitenziario svolge la sua routine a contatto con pericolose criminali, fino all’arrivo della notte in cui è annunciato l’arrivo della Regina Nera e uno strano omicidio viene segnalato alla polizia.

John Grisham Il caso Fitzgerald (Mondadori, 20€, 276 pagine): l’ultimo noir di Grisham si dedica al mondo dell’editoria, con un caso controverso di manoscritti antichi.

Michel Bussi Mai dimenticare (E/O, 16,50€, 464 pagine): è l’autore francese di gialli attualmente più venduto oltralpe, in questo suo nuovo libro si produce in un potentissimo noir, dal ritmo sostenuto, con intrecci e colpi di scena, ordito alla perfezione, come un meccanismo di precisione.

Marco Vichi Nel più bel sogno. Un’indagine del commissario Bordelli (Guanda, 19€, 608 pagine): siamo nel 1968 a Firenze, tra manifestazioni studentesche e fermenti, e il commissario sta vivendo finalmente un momento personale di serenità, con la compagna Eleonora, quando un omicidio lo trascina in un’inchiesta che lo porterà a indagare tra le relazioni tra alcune famiglie della città, in un irrisolto contrasto padri-figli.

Dan Brown Origin (Mondadori, 25.00€, 564 pagine): best seller del 2017, con il protagonista Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa, che viene invitato all’evento nell’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao dove assisterà alla rivelazione che rimetterà in dubbio dogmi e principi ormai dati come acquisiti. Il futurologo quarantenne miliardario, Edmond Kirsch, suo ex allievo ed amico, e l’affascinante direttrice del museo, Ambra Vidal, saranno due personaggi chiave nel nuovo giallo thriller dell’autore della serie di best seller nati da Il Codice Da Vinci.

Donato Carrisi L’uomo del labirinto (Longanesi, 19€, 400 pagine): con i suoi tre milioni di libri venduti nel mondo è l’autore di thriller italiano più venduto all’estero e dopo il suo best seller La ragazza nella nebbia, da cui è stato tratto anche il film con cui ha debuttato alla regia, arriva questo nuovo noir attraverso cui ci conduce a caccia di mostri, quelli nella mente delle persone. La vittima è una ragazza, rapita e liberata, e il dottor Green è un profiler e Genko un investigatore privato che tenteranno di scovare l’uomo del labirinto, il suo carceriere. 

Ken Follett La colonna di fuoco (Mondadori, 27.00€, 912 pagine): Per il terzo volume della trilogia di Kingsbridge Follett ci porta nel 1558, anno in cui Ned Willard, figlio di un ricco mercante protestante, viene ingaggiato da un consigliere di Elisabetta Tudor, futura regina. Salita al trono gli affida un ruolo chiave in quello che sarà il primo servizio segreto britannico. Sono anni difficili, in cui neanche l’amore di Ned per la sua Margery Fitzgerald riesce a superare le barriere degli opposti schieramenti religiosi. Willard tornerà a Kindsbridge, per far vivere ai lettori quello che è il terzo capitolo dopo i best seller I pilastri della terra e Mondo senza fine. Religione e tolleranza sono i temi principali del libro, ma l’ambientazione tardo medievale è attuale, perché, come ha detto Ken Follett in un’intervista, Quando cominci a capire la storia, cominci a capire il tuo tempo.

Andrea Camilleri Un mese con Montalbano (Sellerio, 15€, 502 pagine): Sono in tutto trenta delitti da risolvere, per amore, interesse, per ambizioni o per mafia e malaffare, nella Sicilia del commissario più amato dai lettori. Un personaggio rigoroso, spesso brusco e irascibile, ma sempre ricco di umanità e di intuito nei casi che affronta. Logica e serietà sono le armi con cui affronta una criminalità feroce e spietata, non senza il suo classico pizzico di ironia.

Glenn Cooper Il debito (Nord, 22€, 418 pagine): un noir ricco di avventura, che si snoda tra i meandri del Vaticano, tra manoscritti, documenti antichi e reperti inestimabili. Siamo ai tempi di papa Celestino VI e al protagonista viene dato accesso alla Biblioteca Vaticana, fino alla scoperta di una antica e misteriosa lettera che lo porterà dentro un’indagine inaspettata.
Thomas Cullinan L’inganno (DeAgostini, 17€, 472 pagine): un romanzo ambientato nella Virginia in guerra, un soldato nordista ferito bussa al collegio per signorine e la direttrice lo accoglie ma l’equilibrio dell’ambiente femminile è a rischio, in un gioco pericoloso di seduzioni e bugie.

Camilla Läckberg La Strega (Marsilio 19,90€, 683 pagine): l’autrice svedese propone una nuova indagine per il poliziotto Patrick Hedstrom e sua moglie, la scrittrice Erika Falck, ambientata a Fjallbacka, in Svezia, al centro c’è il mistero della scomparsa di una bambina e tante, troppe, coincidenze. 

Patrick McGrath La guardarobiera (La Nave di Teseo, 19€, 438 pagine): un giallo noir ricco d’avventura per il maestro del thriller psicologico, il tutto si svolge nel 1947, in cui uno degli attori teatrali più amati del momento muore in strane circostanze e sua moglie, guardarobiera del teatro, affronta il grande dolore, fino a quando la rappresentazione ha un nuovo interprete di quel personaggio, di cui lei diventa amica, ma scoprirà amare verità e che forse la guerra non è ancora finita.

Jo Nesbo L’uomo di neve (Einaudi Stile Libero Big/Piemme, ristampe da 17 a 9,99€, 532 pagine): unico indizio un pupazzo di neve, nel libro del 2012 dell’autore di Oslo che ha ispirato il film evento in sala in questa stagione. Si resta col fiato sospeso durante tutta l’indagine del commissario Hole che, sulle tracce di una donna sparita, scopre similitudini con altri delitti e arriva al serial killer e all’inaspettato finale.

Autori Vari Un anno in giallo (Sellerio, 16€, 484 pagine): è un libro corale, fatto di 12 racconti per ogni mese, in cui ciascun ogni autore ha scelto di ambientare il proprio giallo. Agnello Hornby, Aykol, Camilleri, Costa, Giménez-Bartlett, Malvaldi, Manzini, Piazzese, Recami, Robecchi, Savatteri, Stassi, con i loro tanti personaggi, da Montalbano a Lamanna e La Marca, da Vince Corso al vicequestore Schiavone, e debuttano anche due nuovi personaggi, l’avvocato Cornelia Zac (Simonetta Agnello Hornby) e Angela Mazzola, poliziotta della Mobile di Palermo (Gian Mauro Costa).

Irma Cantoni Il bosco di Mila (LibroMania/DeAgostini, 9,90€, 368 pagine): è un thriller ad alta tensione, tutto inizia la notte di Santa Lucia a Brescia, nella villa dei Morlupo, dove si attendono notizie della piccola Mila, scomparsa la mattina, ma le ricerche non si fermano al calar della notte. La storia si complica con la scomparsa di una compagna di Mila, la capo commissario Vittoria Troisi è la specialista scelta per l’indagine, in cui sarà accompagnata dal giovane agente Mirko Rota, in questo giallo italiano originale e sorprendente.

Paul Auster 4 3 2 1 (Einaudi, 25€, 944 pagine): che cosa sarebbe stato della nostra vita se invece di quella scelta ne avessimo fatta un’altra? Quattro personaggi e quattro vite possibili, un romanzo che cattura in un’avventura vertiginosa e scatenata.

Ernest Cline Ready Player One (DeAgostini, 17€, 449 pagine): è già un must per chi ama la fantascienza e a 2018 ne uscirà il film diretto e prodotto da Steven Spielberg. Siamo nel 2045, una civiltà di un futuro non troppo lontano vive tra guerre, carestie e ingiustizie, il cui unico svago è una sorta di gioco-social-virtuale, a rischio dopo la misteriosa morte del suo ideatore.

Antonio Manzini Pulvis et umbra (Sellerio, 15€, 416 pagine): Rocco Schiavone riannoda, tra Aosta e Roma, i fili della vicenda in cui Adele ancora non aveva ricevuto giustizia, lei uccisa per errore da quell’Enzo Baiocchi, che voleva indirettamente colpirlo e che ritorna in qualche modo nelle vicende del vicequestore. Quando dalle acque della Dora affiora il cadavere di un transessuale ucciso si scoprirà che non è un omicidio senza importanza, come i silenzi dei conoscenti e le sorprese sull’appartamento della vittima rivelano. Schiavone fiuta odor di servizi segreti, nonostante il disinteresse del giudice Baldi, mentre continua la sua personale caccia a Baiocchi.

Jay Asher Tredici (Mondadori, 17€, 229 pagine): storie di bullismo tra ragazzini, che hanno fatto breccia anche grazie alla serie su Netflix, e tredici sono le storie che Hannah racconta (e registra) legata ad ogni persona che le ha dato un motivo per uccidersi.

Wilbur Smith Il giorno della tigre (Longanesi, 19,90€, 480 pagine): dall’autore contemporaneo più venduto in Italia (26 milioni di copie e oltre 130 nel mondo) arriva un nuovo annunciato best seller con una nuovo avventura epica ambientata nel XVIII secolo. La saga dei Courney prosegue con Tom, uno dei figli del comandante Sir Hal Courtney, che salpa per un viaggio pericoloso alla volta dell’oceano, tra nemici e pericoli sullo sfondo di esotici scenari.

Massimo Carlotto Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane (E/O, 16.00€, 288 pagine): Sale l’interesse per questo scrittore padovano, le cui opere ben si prestano a teatro e cinema: ritroviamo Marco Buratti, l’Alligatore, e i suoi soci Max la Memoria e Beniamino Rossini, caduti nella trappola del loro nemico più pericoloso, Giorgio Pellegrini, che nonostante sia in fuga, come raccontato nel precedente Banda degli amanti, non ha intenzione di vivere da latitante per il resto della vita. Diventa infiltrato in Polizia e da qui al crudele protagonista di Arrivederci amore, ciao e Alla fine di un giorno noioso spunterà dal passato una donna spinta da un implacabile desiderio di vendetta.

Cucina

Massimo Bottura and friends Il pane è oro ( Phaidon, 29,90€, 424 pagine): lo chef stellato offre una panoramica interessante che ha come fulcro la lotta allo spreco alimentare, tema di grande attualità. Ed ecco qui come realizzare 150 ricette, menù da tre portate ciascuna ideati da 40 chef più famosi al mondo, hanno infatti collaborato tra i tanti Alain Ducasse, Carlo Cracco, Davide Oldani, René Redzepi, Ferran Adrià.

Antonino Cannavacciuolo Mettici il cuore. 50 ricette per la cucina di tutti i giorni (Einaudi, 19,50€, 226 pagine): è uscito da qualche mese ma resta ancora tra i best seller per chi ama il genere cucina e chef, con tanti consigli validi che Cannavacciuolo elargisce con creatività e passione. Baccalà in umido o pasta al pesto, cotoletta alla milanese, amatriciana e tiramisù, ce n’è per tutti i gusti.

Benedetta Rossi Fatto in casa da Benedetta (Mondadori Electa, 18,90€, 316 pagine, ed. illustrata): dalla famosa youtuber ai fornelli le accattivanti ricette e rimedi utili che l’autrice riporta dalla tradizione contadina della sua famiglia d’origine, dalle colline marchigiane è oggi entrata nelle case di tanti tramite internet e in questo libro propone duecento ricette, dai classici alle novità e agli appetizers veloci e di effetto.

Antonella Clerici La mia vita in cucina (Rai Eri, 18€, 319 pagine): i libri di cucina sono un must e quest’anno c’è anche questo ricettario per tutte le occasioni, per serate di festa o situazioni di emergenza, insieme alle ricette ci sono molti momenti di aneddoti e racconti di vita privata e pubblica, per un ricettario completo per tutti i gusti.

Iginio Massari The Sweetman (Mondadori Electa,15,90€, 125 pagine, ed illustrata): dal re della pasticceria arriva un libro di ricette utile, che svela segreti spiegati passo passo, con tanti consigli e spiegazioni per realizzare dolci da favola.

Marco Bianchi Cucinare è un atto d’amore (Harper Collins Italia, 19€, 191 pagine): come mangiare sano e vivere meglio? In questo libro ci sono le risposte secondo lo chef, stili di alimentazione e curiosità personali, Bianchi ha deciso di aprire le porte di casa e della sua dispensa per raccontare un percorso entusiasmante composto da 10 ceste ricche di prodotti e ingredienti da valorizzare, e non mancano spunti per scardinare le false credenze legate all’alimentazione e imparare a cucinare piatti salutari e buoni.

Manuali Sport Musica Intrattenimento

Mariangela Galatea Vaglio L’italiano è bello (Sonzogno, 16€, 217 pagine): il fascino della nostra lingua in un testo brioso e garbato, un suggestivo ripasso alla scoperta dei segreti e delle sue particolarità.
Fumio

Sasaki Fai spazio nella tua vita. Come trovare la felicità con l’arte dell’essenziale (Bur, 12€, 288 pagine): è un caso editoriale internazionale il testo di questo autore che ci accompagna nel ridimensionare i nostri spazi e a ripulire i nostri luoghi da oggetti e pensieri e a “liberarci da zavorre”, recuperando energia e vincere la pigrizia.

Riccardo Falcinelli Cromorama. Come il colore ha cambiato il nostro sguardo (Einaudi, 24€, 470 pagine): lo studio del colore attraverso la società e la cultura. Il colore distingue, gerarchizza, seduce come nella pubblicità, e il pubblico attraverso lo spettro dei colori osserva e impara. L’autore racconta l’uso del colore con illustrazioni ed esempi storici, da Hitchcock a Flaubert, da Mondrian a Madonna, il colore è diventato una filtro attraverso cui viviamo la realtà.

Rosa Giufré Social education. Vivere senza rischi internet e i social network (Flaccovio Editore, 26€, 285 pagine): dedicato a chi vuole conoscere le regole del web, dalla sicurezza digitale alle buone relazioni online, come riconoscere i profili falsi e le famigerate fakenews.

Aldo Cazzullo Metti via quel cellulare. Metti via quel cellulare. Un papà. Due figli. Una rivoluzione (Mondadori, 17€, 195 pagine): una famiglia e le relazioni possibili, intorno all’oggetto tanto amato e odiato, lo smartphone, che con internet sono strumenti da conoscere e usare bene.

Giampaolo Montali Scoiattoli e tacchini. Come vincere nelle organizzazioni con il gioco di squadra (Bur, 10€, 176 pagine): da uno dei più quotati allenatori di pallavolo italiani, ed ex ct azzurro e oggi docente per manager, arriva un agile testo che parte dal suo metodo gestionale, per definire, in ambiti lavorativi e non, come consolidare il proprio carisma e prendere le distanze dalla mediocrità.

Bebe Vio Se sembra impossibile allora si può fare (Rizzoli, 25€, 261 pagine): per la pluricampionessa paralimpica azzurra non esistono ostacoli, in questo libro Bebe racconta col suo inconfondibile stile episodi divertenti e storie di battaglie quotidiane, che possono ispirare ed emozionare i giovanissimi e gli adulti.

Alessandro Del Piero Detto tra noi (Mondadori, 18€, 149 pagine): la storia del grande campione e del suo addio al calcio giocato. Dal ritiro al cambiamento personale, di vita professionale (e sportiva), momento che ciascuno deve affrontare. Oggi Del Piero racconta passato, presente e futuro.

Ernesto Assante Ed Sheraan. La biografia non autorizzata (Kenness Publishing, 14€, 110): la storia del cantante e polistrumentista, a cura del noto critico musicale, in un’epoca di talent in cui questo ragazzo coi capelli rossi nato nel 1991 che riesce a far emergere la sua originalità e le sue caratteristiche che vanno oltre le mode del momento.

Patty Pravo La cambio io la vita che… Tutta la mia storia (Einaudi, 17,50€, 170 pagine): la Divina ha deciso di scrivere la sua biografia, ne vien fuori un racconto che si sviluppa da Venezia fino alla musica, zeppo di episodi e artisti che hanno fatto della sua vita. Nicoletta/Patty si racconta tra il palcoscenico e la vita, con ben 110 milioni di dischi venduti, e intorno a lei personaggi del calibro di Ezra Pound o Mick Jagger, Lucio Fontana o Jimi Hendrix.

Vasco Rossi, Michele Monina, 01.07.17 Vasco mondiale. Al Modena Park la tempesta perfetta (PaperFirst, 14€, 173 pagine): il racconto di quel primo luglio 2017  in cui Vasco ai suoi fan le ha cantate proprio tutte, con parole e immagini per descrivere l’evento epico svolto a Modena, città ormai nel Guinness dei primati per questo concerto.

Paola Zukar Rap – una storia italiana (Baldini& Castoldi, 16€, 288 pagine): in un mondo prevalentemente di uomini l’autrice racconta storie e personaggi di artisti – come Fabri Fibra e Clementino – in un genere musicale non nato in Italia ma che da pochi anni è cresciuto molto.

Andreas Muller I sogni non sono nuvole (Sperling & Kupfer, 16,90€, 182 pagine): è il vincitore di Amici 2017 che si racconta, nato in Germania e trasferito da piccolo in Italia, nelle Marche, la sua mamma è italiana e qui comincia gli studi e le prime amicizie, con le delusioni, le strade sbagliate, la solitudine di una ragazzo e la passione per il palcoscenico, una storia da cui emergono le caratteristiche di una generazione.

Carmine Aymone Hollywood: morte e misteri delle star (Emmebi Edizioni Firenze, 18€, 14 pagine): dal critico musicale del Corriere del Mezzogiorno – Corriere della Sera  e studioso di tradizioni musicali arriva questo libro ricco di storie e aneddoti sul mondo hollywoodiano, con episodi drammatici, misteriosi omicidi, morti celebri. Da Sharon Tate a Brandon Lee e John Holmes, tra film maledetti (tra cui Gioventù bruciata) alla maledizione della famiglia di Marlon Brando, tra tante star del calibro di Robin Williams, Philip Seymour Hoffman e icone della musica come Michael Jackson, John Lennon e Whitney Houston.

Alberto Pellai Barbara Tamborini Coccolario (DeAgostini, 19,90€, 96 pagine): arriva dagli autori best seller, esperti di psicologia dell’età evolutiva, un libro come un viaggio tra i legami affettivi in famiglia, e sulle coccole, uno splendido canale di comunicazione tra genitori e figli. Cos’è una coccola? Si scopre tantissimo attraverso questo tenero percorso emotivo in 30 filastrocche, da condividere sul divano o prima della buonanotte.

Paola Nicoletti Raccontami il mare che hai dentro. Vivere con figlio autistico (Pendragon, 12€, 95 pagine): l’emozionante diario di una madre e del suo amore per il figlio autistico, che aiuta a saperne di più.
The

Pozzoli’s Family Un figlio. E ho detto tutto (Mondadori, 16,90€ 256 pagine): il diario di una coppia che si innamora, va a vivere subito insieme. E decide di fare un figlio. Racconto di come una generazione di oggi passa dall’essere in due all’essere in tre.

Bambini e Ragazzi

Jeff Kinney Diario di una schiappa. Avanti tutta! (Il Castoro, 23€, 217 pagine): Kinney, inserito da Time Magazine tra le 100 personalità più influenti al mondo, è l’autore per ragazzi che dal 2007 ha venduto più di tre milioni e mezzo di copie (pubblicato in 63 paesi e tradotto in 53 lingue, latino compreso), con le vicende di Greg che nel suo diario racconta la sua vita quotidiana, tra scuola, amici, famiglia, tra avventure  e disavventure varie.

Francesca Cavallo Elena Favilli Storie della buonanotte per bambine ribelli (Mondadori, 19€, 211 pagine): bestseller da classifica dei più venduti ancora oggi, per raccontare la vita di donne straordinarie come Rita Levi Montalcini, Margherita Hack, Malala Yousafzai, Frida Kalo, Michelle Obama.

Anna Sarfatti La Costituzione spiegata ai bambini (Mondadori, 12€, 56 pagine, età di lettura 8 anni): libertà, uguaglianza, pace, giustizia, dignità e lavoro, ecco come giocare e spiegare ai più piccoli i nostri diritti e doveri per farli diventare cittadini responsabili.

Luigi Garlando Per questo mi chiamo Giovanni. Da un padre a un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone (Rizzoli, 19€, 192 pagine, età di lettura 8 anni): il papà regala una giornata speciale a suo figlio per il suo compleanno, una giornata per parlare e cominciare a spiegare perché lui si chiama proprio Giovanni, un giorno intero per girare Palermo ed esplorarla, raccontare la storia di Giovanni Falcone nei suoi momenti chiave, e il bambino capirà che la mafia non è una cosa astratta, ma c’è già anche a scuola, ed è una nemica da combattere subito.

Tom Fletcher Christmasaurus. Un dinosauro per Natale (DeAgostini, 14,90€, 360 pagine): una babyfavola natalizia per appassionati di dinosauri e affini, «Crederci è la sola magia che rende l’assolutamente impossibile completamente possibile, e l’indubbiamente irraggiungibile innegabilmente raggiungibile! E tra tutti i diversi tipi di fede, quella dei bambini era di gran lunga la più incredibilmente inarrestabile».

Cara Delevingne Mirror mirror (DeAgostini, 16.90€, 384 pagine, teenager): è l’atteso esordio alla scrittura della top model e attrice di fama mondiale, un romanzo con quattro protagonisti dal ritmo serrato e dal finale mozzafiato.