Disney e lo shopping di Natale Si compra la Fox per 52 milioni di dollari

La casa di Topolino ha acquistato la maggioranza delle azioni della casa di Homer Simpson

DisneyRiuscite a immaginare o vi piacerebbe un film ambientato nell’Universo di Star Wars, con Homer Simpson e Topolino che combattono con Peter Griffin, Bender e tutti i supereroi come Hulk, Spiderman, Thor e Iron Man? Sarebbe una follia è vero, ma da oggi Disney potrebbe pure farlo. Di fatti grazie a una acquisizione da 52.4 milioni di dollari, la casa di Mickey Mouse ha portato sotto la sua ala protettrice anche la 21st Century Fox, studios cinematografico proprietario tra le altre cose anche del canale satellitare Fox, dove da anni tengono banco le serie animate come Simpson, Futurama e I Griffin.

Acquisendo 21st Century Fox, Disney ottiene inoltre il controllo non solo dei Simpson, ma anche delle serie This is Us, Modern Family, American Horror Story, Homeland, e possiederà il canale FX. Con l’accordo anche Endemol Shine, società che produce format televisivi diffusi in tutto il mondo come Il Grande FratelloMasterchef passa a Disney. Non solo. Nell’accordo c’è anche la maggioranza delle quote azionarie della compagnia streaming Hulu, autrice di The Handmaid’s Tale e 22.11.63.

Le saghe cinematografiche

Tra le saghe cinematografiche invece ci sono titoli dal grande incasso come Una notte al museo, Mamma ho perso l’aereo, Il dottor DolittleAlvin Superstar, di cui ora avrà tutti i diritti per il marketing e il merchindise. E se non bastassero tutti i supereroi Marvel, ecco che ora hanno nel loro team anche X-Men e Fantastici Quattro.

Gli ambiziosissimi progetto di espansione di Disney non sembrano avere fine quindi. Dopo Lucas Film e Marvel ora Fox. Dove porterà tutto questo? Come vi avevamo già anticipato Disney vuole essere la prima rivale di Netflix, creando a breve un servizio di streaming. A breve tutti i prodotti Disney, Pixar e Disney Animated Studios spariranno dai rivali e saranno disponibili in streaming solo sul nuovo sistema che nascerà nel 2019. Ancora incerto se anche i prodotti Marvel e Star Wars, entrambi di proprietà Disney, saranno coinvolti nell’esodo. O meglio, chiaramente saranno compresi nella nuova offerta, incerto se saranno levati da Netflix and co. Nella mega offerta dovrebbe essere inserita anche ESPN, il canale sportivo USA -sempre di proprietà di Disney- che recentemente ha incassato dei brutti colpi, con un calo progressivo degli iscritti. Insomma l’offerta finale dovrebbe essere Sport americani+Cartoni+Film per la famiglia+Star Wars+Serie tv+Marvel. Un buonissimo inizio.

Siamo entusiasti di questa straordinaria opportunità di aumentare in modo significativo il nostro portafoglio contenuti, con titoli molto amati che ci aiuteranno a migliorare notevolmente le nostre crescenti offerte direct-to-consumer“, ha dichiarato il CEO di Disney, Bob Iger.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .