Da The Blues l’episodio Piano Blues a Music Icons su Rai5

Un grande documentario di Clint Eastwood prodotto da Martin Scorsese

BluesInterviste lampo a mostri sacri del blues con brevi esibizioni al pianoforte, alternate a filmati rarissimi, veri e propri documenti d’epoca. Sono gli ingredienti di “ Piano Blues ”, il documentario di Clint Eastwood, episodio della serie “ The Blues ” prodotta da Martin Scorsese, in onda questa sera alle 21.15 su Rai5.

Il regista descrive il ruolo chiave del pianoforte nella musica jazz e blues , attraverso le vicende di pianisti che hanno lasciato un segno profondo nella storia del genere: Eastwood incontra così leggende come Ray Charles, Pinetop Perkins, Jay McShann, Dave Brubeck e Marcia Ball.

Il pianoforte

All’inizio del XX secolo il pianoforte diventa uno degli strumenti chiave del blues , che dal delta del Mississippi si espande rapidamente verso Chicago, Harlem e Kansas City, seguendo il flusso migratorio degli afroamericani. A cavallo tra ricordi e passioni innate, mentre la macchina da presa si muove sui volti, e attorno al pianoforte, le parole trovano puntualmente riferimento in rare immagini di repertorio.

BluesCosì, nell’istante in cui Clint Eastwood e Ray Charles, o il leggendario Dave Brubeck raccontano come quasi tutti i pianisti abbiano incominciato con il boogie-woogie o in chiesa con i gospel, ecco comparire le performance al piano di Martha Davis o Eugene Rodgers. Senza tralasciare grandi artisti blues come Art Tatum, Oscar Peterson, Muddy Waters, Willie Dixon, Otis Spann.

Clint Eastwood traccia così la vicenda degli ultimi, grandi padri fondatori del genere.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .