Everardo Dalla Noce ci ha lasciati

Con lui scompare un personaggio amatissimo ed apprezzato in tutta Italia

Everardo Dalla Noce Una vita da cronista, divisa tra economia e sport. Si è spento Everardo Dalla Noce , 89 anni, voce storica di ” Tutto il calcio minuto per minuto ” ed anche celebre per le sue cronache dalla borsa di Milano per il Tg2. L’umanità, la simpatia, il suo portare in tv il garbo di una tifoseria genuina e d’altri tempi, lo hanno reso personaggio amatissimo ed apprezzato in tutta Italia. Everardo Dalla Noce era la Spal, la storica squadra di Ferrara – la sua città – che proprio quest’anno, dopo 49 campionati trascorsi nelle serie minori, è tornata a giocare in serie A, lottando per una salvezza che Dalla Noce non potrà vedere.

Il pubblico televisivo non ne dimenticherà l’ironia quando, come ospite di ” Quelli che il calcio ” di Fabio Fazio, Everardo Dalla Noce raccontava rigori e azioni di gioco senza prendersi troppo sul serio e riconducendo i ” drammi ” calcistici nella loro giusta dimensione. Una carriera, quella su Raitre che il giornalista aveva ripreso a 65 anni, dopo il pensionamento dalla Rai, a conclusione di un percorso durato 30anni.

Il corrispondente economico

E così il corrispondente economico, coi capelli bianchi e col gusto per le cravatte eccentriche, aveva conquistato una nuova giovinezza, una nuova popolarità fatta di calcio e di leggerezza. In realtà Everardo Dalla Noce era stato cronista tutto tondo e già, prima di Fazio, si era occupato di sport; di calcio ma anche di Formula1. Era stato lui il primo ad aver dato al mondo la notizia del terribile incidente di Niki Lauda sul circuito di Nurburgring.

Sono della vecchia scuola, la televisione deve essere spontanea. Faccio il cronista, racconto quello che succede“, così in un’intervista a La Repubblica nel 1993 Everardo Dalla Noce sintetizzava il suo mestiere, la capacità di parlare a tutti, di spiegare in pochi minuti al pubblico dei Tg anche i temi ostici di economia. Con lui scompare una professionalità preziosa e un modo d’intendere il mestiere di giornalista “popolare” ma non per questo meno preciso. Lascia 5 figli, 7 nipoti , e una moglie.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .