Judi Dench e il suo mestiere di Regina

Dalla Regina Vittoria alla principessa russa Natalia Dragomiroff in Assassinio sull’Orient Express

Judi Dench Nonostante i suoi 82 anni e un disturbo grave alla vista che la rende quasi cieca, Judi Dench , con il suo caschetto di capelli bianchi conosciuto in tutto il mondo, resta ancora una bellissima e curiosa donna che ama la vita e il suo lavoro. Un’attrice che lascia sempre il segno nelle sue interpretazioni, come è successo in questi ultimi mesi per; Vittoria e Abdul di Stephen Frears , dove ancora una volta interpreta una regina ( la regina Vittoria), e per Assassinio sull’Orient Express di Kenneth Branagh, dove veste i panni della regale principessa russa Natalia Dragomiroff.

Judi Dench «Avevo già interpretato la grande Vittoriaricorda – quando aveva 41 anni in La mia regina di Mrs. Brown. Raccontavo il suo dolore per la perdita del suo amato marito. Ma non conoscevo la storia meravigliosa dell’amicizia fra la regina Vittoria e Abdul ( interpretato da Ali Fazal): un amicizia che la fece risentire di nuovo viva. Vittoria era una donna davvero straordinaria, passionale, autorevole ma anche molto vulnerabile

Avete girato il film  nella vera casa della regina Vittoria sull’Isola di Wight?

Judi Dench «Oh si, è stato fantastico. Hosborne House mi ha stregato. È stata la prima volta che la famiglia reale ha concesso un permesso del genere. Stare nelle stesse stanze dove Vittoria ha vissuto, amato e dove scriveva tutte le sue lettere, mi ha dato una grande emozione. Guardavo dalla finestra gli stessi alberi che ha visto lei!»

Judi Dench Come la regina Vittoria, anche lei ha vissuto una grande storia d’amore con suo marito Michael William, e come lei dopo anni dalla sua scomparsa ( nel 2001) ha ricominciato a vivere.

Judi Dench «Abbiamo vissuto insieme per trent’anni e quasi tre settimane. Per superare il lutto, mi sono buttata nel lavoro, ho accettato un ruolo dietro l’altro, eppure quella tristezza non se n’è mai andata. Pensavo che non avrei mai incontrato più nessuno con cui ridere e condividere la vita e invece, qualche anno fa, qualcuno è arrivato.»

Si riferisce al suo compagno David Mills? ( 74 anni, conosciuto nel 2010)

Judi Dench «Si certo, ma che parola orribile, compagno, partner! ( ridendo) Odio le etichette. Io lo chiamo il mio amico David, e lui Judi. Se no è troppo complicato. Abitiamo a poca distanza l’uno dall’altra, e amiamo le stesse cose: i picnic, il vino, il teatro, e la pittura

Con Assassinio sull’Orient Express è alla sua terza volta ( Enrico V, Amleto ) diretta da Kenneth Branagh.

Judi Dench «Voglio molto bene a Kenneth, abbiamo la stessa passione viscerale per Shakespeare e per il teatro. Lavoriamo bene insieme, infatti presto tornerò sul set del prossimo film Artemis Fowl, prodotto da Walt Disney.»


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .