Lucia Mascino nelle sale con Amori che non sanno stare al mondo

Sono una pessimista cronica

Lucia Mascino Studi in biologia marina, ( ben 16 esami passati) una passione per la matematica, Lucia Mascino , 40 anni,  da Ancona (Una mamma imperfetta, I delitti del BarLume, Suburra) una delle attrici più interessanti della scena italiana, è il volto e il corpo di Claudia, docente universitaria nel pieno di una crisi amorosa nella commedia sentimentale Amori che non sanno stare al mondo di Francesca Comencini con Thomas Trabacchi,  nelle sale dal 29 Novembre.

Lucia Mascino «E’ un bel personaggio perché ha una vena comica – ci racconta cercando bene le parole –  É la storia di un grande amore appena terminato e di tutto quello che si fa per cercare di rimetterlo insieme, e per capire i motivi di quella fine. Volevo fare un film così da tempo, con un personaggio vero, denso, ironico, che ha grazia, è generoso e impetuoso. »

La protagonista del film cerca una verità che diventa anche una ossessione

Lucia Mascino «E’ il racconto di quel momento preciso in cui non si riesce a capire i motivi di una fine e non si riesce ad andare avanti, a pensare ad altro. Quando si ripercorrono le frasi, i pensieri, i gesti, cercando ossessivamente la verità. Io conosco questo bisogno, questa sete di verità, è un momento folle, che credo molte di noi donne hanno vissuto, poi si placa

Non deve essere stato semplice metterlo in scena

Lucia Mascino «Ho dovuto entrarci completamente. Vivere quel momento ossessivo, quella ricerca in prima persona. Ne parlavo con tutti, come se fosse qualcosa che stesse vivendo una mia amica, come se fosse reale. Telefonavo a Francesca ( Comencini), a Thomas (Trabacchi) e parlavo, parlavo: all’inizio delle riprese Claudia era diventata reale

Cosa l’ha portata a cambiare la sua vita, a lasciare l’università?

Lucia Mascino «Da studente riuscivo ad alternare queste due passioni, poi ho vinto uno stage con il Centro teatrale di Pontedera e da li mi si è aperto un mondo. Ho cominciato a fare tanti spettacoli diversi. Ho incontrato Barberio Corsetti, Filippo Timi, con cui ho realizzato spettacoli splendidi,  e con cui ho un amicizia fraterna, ma è stata una scelta  contrastata. Sono una pessimista cronica non avrei mai pensato di poter arrivare fin qui.»


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .