Kennedy vs Nixon su Rai3

Passato e Presente con un doppio appuntamento

Kennedy Rappresenta la genesi dello scontro politico in televisione quello tra Kennedy contro Nixon. Sui due candidati e la loro performance davanti alle telecamere si è scritto di tutto e di tutto tuttora si continua a scrivere. Il loro confronto è servito da esempio comportamentale per molti personaggi della politica che si sono misurati nel corso degli anni con i media tradizionali e con i nuovi media.

Era il 1960

Le elezioni presidenziali americane del 1960 videro un giovane candidato democratico, John Fitzgerald Kennedy , contro il vice presidente in carica, il repubblicano Richard Nixon, in una campagna elettorale dominata dai temi della politica internazionale e della guerra fredda.

Un confronto che il professor Mauro Canali analizza con Paolo Mieli a “ Passato e Presente ”, il programma di Rai Cultura in onda oggi alle 13.15 su Rai3 e, in serata, alle 20.30 su Rai Storia. Se Nixon si propone come uomo di esperienza e garante delle continuità, Kennedy si presenta come volto nuovo della politica americana e quando ottiene la candidatura per il Partito democratico conquista tutti con il discorso sulla “ nuova frontiera ”.

Ma sono i confronti televisivi tra i due candidati – vera novità di queste elezioni presidenziali – che consentono a Kennedy di acquisire quel vantaggio che lo porterà alla Casa Bianca. Kennedy sa usare meglio di Nixon il mezzo televisivo, si mostra più disinvolto e sicuro davanti alle telecamere e vince una battaglia elettorale che cambia per sempre la natura della competizione politica. E non solo in America.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .