Gustando il Cinema Per la sua terza edizione gran finale a Budapest

Conclusa con successo anche la kermesse di quest’anno

Gustando il Cinema Si è conclusa con successo la terza edizione di Gustando il Cinema, che ha varcato i confini nazionali per un gran finale d’eccezione a Budapest.

Nella  prestigiosa sede dell’Istituto Italiano di Cultura, è stato accolto con grande favore di pubblico il progetto “ Gustando il Cinema ” che, con la sua rassegna di cortometraggi dedicati al food, ha inaugurato la II° Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.

Due le serate il 20 e il 21 che hanno visto trionfare il connubio tra cinema e cibo

Organizzato dall’Associazione Culturale 3 elle, i partner principali dell’iniziativa sono stati il Kalat Nissa Film Festival, che come ogni anno ha selezionato i cortometraggi per la rassegna giunti da oltre 70 Paesi, l’Istituto Italiano di Cultura di Budapest, l’Accademia Italiana della Cucina, il Pázmány Film Festival e la Szitafilm kft.

 “ Gustando il Cinema ” quest’anno si è svolto in tre tappe ricche di novità: la prima a Caltanissetta in Sicilia dal 25 al 27 maggio, la seconda ad Agordo in Veneto dal  26  al 29 luglio e il gran finale a Budapest il 20 e il 21 novembre, che ha visto l’assegnazione del prestigioso Bernascone d’Argento al cortometraggio “Il potere dell’oro rosso” di Davide Minnella, votato come miglior film sia dalla giuria tecnica sia dal pubblico.

Sul fronte food invece il Bernascone d’Argento è stato vinto da un emozionato Mario Palermo, Executive-Chef della Trattoria Toscana di Budapest, che si è distinto anche per essere stato lo chef ufficiale della nazionale italiana di nuoto durante i mondiali che si sono svolti a Budapest la scorsa estate.

Gustando il Cinema Lo chef, durante la serata, ha deliziato il pubblico con assaggi gourmet del timballo di maccheroni de “Il Gattopardo” di Visconti, mentre Alessandro Balli ha offerto degli ottimi vini da affiancare al piatto preparato da Mario Palermo. A consegnare il premio, oltre a Sarah Maestri, il Dott. Gian Luca Borghese, Addetto Reggente dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest.

Tra i fautori dell’evento il Prof. Michele Sità, docente di Storia del Cinema Italiano presso l’Università Cattolica di Budapest, che è intervenuto anche in rappresentanza della Szitafilm kft. e del Pázmány Film Festival, un festival internazionale del cortometraggio con il quale si prospettano future collaborazioni. Alle serate hanno partecipato anche il Dott. Marco Bulf, Direttore dell’ICE – Italian Trade Agency di Budapest, il Delegato ed il Vice-Delegato dell’Accademia della Cucina Italiana a Budapest, rispettivamente il Dott. Alberto Tibaldi e il Colonnello Michele Fasciano.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .