La classifica settimanale dei libri più venduti 12 / 18 novembre

Fabio Volo prende la vetta con Isabel Allende tra le new entry più in vista, con le confermate certezze letterarie di Carofiglio e Dan Brown. Veltroni, Ricci e Benedetta tra le novità

classifica 10 in classifica – Marco Malvaldi Negli occhi di chi guarda (Sellerio, 14€, 274 pagine)

Nella stupenda villa nella campagna toscana dove vivono i due gemelli sessantenni, Alberto e Zeno, si intreccia la trama del libro e l’autore pisano vi colloca anche la classica figura dei gialli, il maggiordomo, che in gioventù ha girato parecchi manicomi prima del lavoro a servizio. Alberto, ex broker che ha dilapidato i suoi guadagni, e Zeno, tranquillo collezionista d’arte, vogliono sapere chi ha probabilità di vivere più a lungo, per capire come gestire l’eventuale vendita di un podere. Al più longevo, individuato da una perizia medica, spetterà la decisione. Di notte un incendio turba la quiete e il maggiordomo viene trovato cadavere, i sospetti aumentano quando si scopre la storia del quadro originale del Ligabue posseduto dalla vittima, a lui regalato dallo stesso pittore, ma ci sarà un’altra morte per far affiorare un’incredibile verità.

9 in classifica – Roberto Saviano Bacio feroce (Feltrinelli, 19.50€, 387 pagine)

In discesa il titolo di Saviano, che approfondisce – tra criminalità, droga e potere – le storie dei ragazzi nati in una terra che non concede loro nulla. I baci feroci sanciscono alleanze e infliggono condanne, e lasciano un sapore di sangue. Prosegue il ciclo della Paranza dei bambini: per scalzare le vecchie famiglie di camorra dal centro storico di Napoli, Nicolas ‘o Maraja deve creare una confederazione con ‘o White e la paranza dei Capelloni, ma vuole anche vendicare suo fratello. In seno alle paranze nascono tradimenti, ritorsioni e vendette, aspettando, forse, una nuova guerra che sta iniziando.

8 in classifica –  Stephen King It (Sperling & Kupfer, 21,90€, 1206 pagine)

In attesa dell’imminente uscita del libro scritto a quattro mani con Owen King, Sleeping beauties (21 novembre), It resta il capolavoro da rileggere. Il del maestro dell’horror è tornato in queste settimane nelle sale cinematografiche con il potente remake e quindi il suo best seller (datato 1986) lo fa restare ben saldo in classifica. È la storia di sette amici: nel Maine, a Derry, la pioggia torrenziale non accenna a smettere, e il piccolo George segue la sua barchetta tra i rivoli d’acqua in strada. La barca finirà in un canale di scolo, mentre arriva lo spaventoso clown, icona di orrori inquietanti e umane paure ancestrali, che darà il via all’orribile sequenza del romanzo di bambini che diventano adulti e di adulti che devono tornare bambini.

7 in classifica – Michelle Hunziker Una vita apparentemente perfetta (Mondadori,18€, 264 pagine)

È tra i più venduti, questo racconto di uno dei personaggi più noti e amati della tv ha deciso di raccontare una storia della sua vita, quel periodo durato quattro anni in cui era finita dentro una setta, manipolata con ricatti, privazioni e perdita di controllo, fino a quando ha trovato la forza di uscirne, perché possa aiutare chi sta vivendo una storia simile.

6 in classifica – Gianluigi Nuzzi Peccato originale (Chiarelettere, 18,60€, 320 pagine)

Il giornalista che ci ha guidato tra Vaticano SpaSua Santità e Via Crucis, tre libri inchiesta, propone una ragnatela di storie, a partire da documenti inediti e carte riservate dell’archivio dello Ior, non mancano testimonianze sorprendenti e tasselli di verità che sono stati per anni solo grandi e angosciosi punti interrogativi, come il caso Emanuela Orlandi, tra poco chiare operazioni finanziarie e lingotti d’oro.

5 in classifica  – Dan Brown Origin (Mondadori, 25.00€, 564 pagine)

Brown è scalzato dalla vetta della classifica ma il suo best seller regge bene l’urto delle forti novità della settimana. Il protagonista è Robert Langdon, professore di simbologia e iconologia religiosa, viene invitato all’evento nell’avveniristico museo Guggenheim di Bilbao dove assisterà alla rivelazione che rimetterà in dubbio dogmi e principi ormai dati come acquisiti. Il futurologo quarantenne miliardario, Edmond Kirsch, suo ex allievo ed amico, e l’affascinante direttrice del museo, Ambra Vidal, saranno due personaggi chiave nel nuovo giallo thriller dell’autore della serie di best seller nati da Il Codice Da Vinci.

4 in classifica – Isabel Allende Oltre l’inverno (Feltrinelli, 18,50€, 304 pagine)

La Allende è tornata e si fa spazio in classifica questa settimana. Tre destini che l’autrice intreccia in un romanzo coinvolgente su temi di attualità, tra identità americana e speranze, in un’atmosfera thrilling in cui i protagonisti sono un professore universitario americano, che per un banale incidente in auto entra in contatto con una straniera, arrivata negli Stati Uniti illegalmente dal Guatemala, e la vicina di casa, una donna cilena con un passato complicato.

3 in classifica – Alessandro D’Avenia Ogni storia è una storia d’amore (Mondadori, 20€, 324 pagine)

L’amore salva? D’Avenia è uno degli autori del momento e ad un anno dal suo recente successo L’arte di essere fragili (presente ancora tra i titoli più venduti, in cartaceo e digitale), l’autore guida la classifica con questo nuovo lavoro che parte da una domanda e a cui tenta di dare risposta attraverso 36 storie di donne e dei loro amori, compagne di vita di grandi artisti o artiste loro stesse, con la loro umanità e straordinarietà, in una avvincente narrazione perché «Noi siamo e diventiamo le storie che sappiamo ricordare e raccontare a noi stessi».

2 in classifica – Gianfranco Carofiglio Le tre del mattino (Einaudi, 16.50€, 176 pagine).

Un padre ed un figlio percorrono la loro storia e il loro viaggio è l’occasione per sviluppare un percorso ricco di commoventi scoperte. Siamo nei primi anni Ottanta, Antonio è un liceale introverso e suo padre è un importante matematico, i loro rapporti non sono mai stati facili ma qualcosa li unisce: il figlio che soffre di crisi epilettiche dovrà fare un esame particolare consigliato dal medico francese che lo ha in cura, e quindi i due partono per Marsiglia. Il test del ragazzo consiste nel restare sveglio per 48 ore, ma la vera prova inaspettata è l’incontro tra i due, un viaggio allegro e struggente sullo sfondo di una magica città.

1 in classifica – Fabio Volo Quando tutto inizia (Mondadori, 19€, 180 pagine)

È la storia di un amore che sembra che ci capisca senza sforzo, ed è subito incanto. E qui sta anche la forza dello scrittore e conduttore bresciano, che sa colpire e attrarre col suo modo di parlare che sembra diretto proprio a noi, e infatti così accade nello sviluppo della trama. Fino a quando arriverà il momento di chiedersi se le persone che incontriamo servono a capire chi dovremo diventare e se ciò che è importante inizia quando sembra finito tutto.

 

7 titoli a caccia di classifica: rivelazioni e novità fresche di stampa

 

Margaret Atwood Seme di strega (Rizzoli, 18€, 318 pagine): romanzo che si legge tutto d’un fiato (The Guardian), ha ricevuto ottime critiche ed è una rilettura affascinante, originale e ribelle de La tempesta di Shakespeare.

Walter Veltroni Quando (Rizzoli, 19€, 322 pagine): è una storia della politica e dell’Italia raccontata a Giovanni , che si risveglia in ospedale dopo trent’anni di coma, e l’ultima cosa di cui ha memoria sono i funerali di Berlinguer.

Mariangela Galatea Vaglio L’italiano è bello (Sonzogno, 16€, 217 pagine): il fascino della nostra lingua in un testo brioso e garbato, un suggestivo ripasso alla scoperta dei segreti e delle sue particolarità.

Antonio Ricci Me tapiro (Mondadori, 18€, 252 pagine): il racconto dell’ideatore di Striscia la notizia (e di Drive in e Paperissima) e di un certo modo di fare cronaca e satira, e ne esce un testo su televisione e politica in cui Ricci spara a destra e sinistra senza remore.

Hans Magnus Enzensberger Parli sempre di soldi  (Einaudi, 18,50€, 181 pagine): un piacevole romanzo che affronta con toni ingenui ma molto acuti l’argomento denaro, da una storia di famiglia, tra domande quali cos’è l’inflazione, la svalutazione, un hedge fund.

Giampaolo Montali Scoiattoli e tacchini. Come vincere nelle organizzazioni con il gioco di squadra (Bur, 10€, 176 pagine): da uno dei più quotati allenatori di pallavolo italiani, ed ex ct azzurro e oggi docente per manager, arriva un agile testo che parte dal suo metodo gestionale, per definire, in ambiti lavorativi e non, come consolidare il proprio carisma e prendere le distanze dalla mediocrità.

Benedetta Rossi Fatto in casa da Benedetta (Mondadori Electa, 18,90€, 316 pagine, ed. illustrata): dalla famosa youtuber ai fornelli le accattivanti ricette e rimedi utili che l’autrice riporta dalla tradizione contadina della sua famiglia d’origine, dalle colline marchigiane è oggi entrata nelle case di tanti tramite internet e in questo libro propone duecento ricette, dai classici alle novità e agli appetizers veloci e di effetto.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .