Televisione Rai una staffetta tra trasmissioni per dare voce ai giornalisti minacciati

Giovedì 16 novembre partirà con UnoMattina su Rai1

Rai La Rai dopo l’aggressione subita dagli inviati di Nemo ha deciso di dare voce ai giornalisti minacciati. L’iniziativa, organizzata dalla Rai e che nasce in concomitanza con la manifestazione organizzata da Libera e dalla Federazione Nazionale della Stampa in corso a Ostia, vuole dare una concreta testimonianza di solidarietà agli operatori dell’informazione che operano sul campo e costretti a vivere sotto tutela.

Attraverso una staffetta virtuale per tutta la giornata di domani 16 novembre, saranno i protagonisti attraverso i loro racconti di professione vissuta narrata all’interno di numerosi programmi del Servizio Pubblico.

Televisione

La staffetta prenderà il via con UnoMattina su Rai1 e proseguirà all’interno di Lavori in corso su Rai2, per poi arrivare a La vita in diretta, ancora su Rai 1. La giornata – durante la quale Rainews24 seguirà con ampie incursioni la manifestazione in corso nella città di Ostia – si chiuderà con Linea Notte in onda su Rai3.

Radio

Anche Radio Rai accoglierà i racconti, le storie e le testimonianze durante l’arco di tutta la giornata dai giornalisti vittime di minacce. Naturalmente anche sulla radio proseguirà l’ideale staffetta tra i programmi di Radio1, Radio2 e Radio3 con ampie finestre nei GiornaliRadio.

Con questo impegno di reti, testate e radio – hanno dichiarato la Presidente Rai , Monica Maggioni e il Direttore Generale Rai , Mario Orfeo – vogliamo testimoniare la vicinanza della Rai a tutti i giornalisti che vengono minacciati e rischiano la vita solamente perché fanno il loro mestiere. E’ importante che i cittadini, tutti i cittadini, sappiano che anche sulla libertà di informazione si fonda la nostra democrazia”.

Una lodevole iniziativa da parte della televisione di Stato che ogni tanto si ridesta dal lungo torpore informativo nel quale si è abbandonata. Che tutto questo serva anche da viatico per mettere luce sulla morte dei propri professionisti sulla quale spicca ancora il nome di Ilaria Alpi.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .