Il signore degli Anelli potrebbe diventare una serie TV Netflix e Amazon interessate

La Tolkien Estate ha buttato la l’idea a vari studios, compresa anche HBO

Il signore degli AnelliIl Signore degli Anelli , la trilogia diretta da Peter Jackson, è piaciuta a molti e soprattutto ai fans. Lo dicono gli incassi stellari, le infinite versioni extended per soddisfare tutti i gusti e mettere anche le scene tagliate, lo dicono le mensole cariche di Oscar e le recensioni positive. Una trilogia che ha cambiato il cinema contemporaneo e che ha riportato in auge il cinema fantasy. Potremmo pensare che se non fosse stata per lei non avremmo oggi Game of Thrones – Il trono di spade, la serie tv fantasy numero 1 al momento, prodotta da HBO.

Il libro di Tolkien

E proprio una serie tv potrebbe diventare il celeberrimo libro di Tolkien. Infatti la casa proprietaria dei diritti dello scrittore, la Tolkien Estate, sarebbe interessata a cedere i diritti per la creazione di una serie tv e ha proposto l’idea a grandi studios come Netflix e Amazon Studios, ma anche alla stessa HBO. Per ora tutti sono interessati ma ancora nulla si muove concretamente. Parliamo di una stagione (poi chissà quante stagioni) che costerebbe circa 200-250 milioni di dollari. Il pubblico è assicurato, tanto che i primi a volere una versione lunga ore e ore, quanto appunto una serie tv, sono gli stessi fan.

Amazon è la più interessata di tutte al momento. E’ a caccia di una grande produzione che permette di elevare il numero di iscritti. Netflix non sbaglia un colpo, mentre Amazon per ora fa parlare di se solo per The man in the high castle, Mozart in th jungle, Transparent e la serie di Woody Allen, Crisi in six scenes. A breve arriverà la nuova serie di Amy e Sherman Palladino (Una mamma per amica) dal titolo The Marvelous Mrs. Maisel e la seconda stagione dello show di macchina Grand Tour con il terzetto ex Top Gear, May-Hammond-Clarkson. Che sia la volta buona per Jeff Bezos di sfondare anche nella tv in streaming?


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .