Arte benefica in lattina a New York

Canstruction e le opere con le scatolette di cibo

Arte È giunta alla sua venticinquesima edizione la mostra d’ arte originale e benefica organizzata da Canstruction in quel di New York. Una vera e propria gara tra architetti, designer, artisti e di chi più ne ha da dire e fare usando solamente scatolette in lattina contenenti vero e proprio cibo. Una vera espressione della pop art in stile benefico poiché tutte queste lattine utilizzate saranno distribuite a fine mostra alle famiglie povere di New York.

Dall’ingegno e dall’inventiva dei partecipanti ogni anno prendono forma delle sculture che hanno del sensazionale poiché la realtà supera di gran molto la fantasia per il modo di impilare le lattine e le forme che ne prendono genesi. Arte a tempo determinato. Le sculture rimarranno così come costruite fino al prossimo 15 novembre, in pratica fino a quando resterà aperta al pubblico presso il Brookfield Place, appunto nella Grande Mela.

Dopodiché toccherà all’organizzazione di beneficenza City Harvestdistruggere le opere d’ arte e distribuire il quantitativo di cibo inscatolato per donarlo ai cittadini più bisognosi.

Arte L’edizione di quest’anno

Nell’edizione di quest’anno ben ottantamila sono state le scatolette di cibo adoperate per la manifestazione d’ arte, e successivamente le stesse saranno destinate a sfamare ben quarantacinquemila famiglie newyorkesi.

Lo conferma anche la fondatrice di Canstruction Jennifer Greene facendo anche un bilancio dei venticinque anni di manifestazione : “ Nel corso degli anni, in tutte le venticinque edizioni, abbiamo donato ventidue milioni e seicento mila chili di cibo. “ Non male.

Negli otto milioni di abitanti della città di New York si è calcolato che una persona su quattro non ha diponibilità di accedere ai generi di prima necessità, quindi l’iniziativa di Canstruction ben si integra in un contesto di beneficenza attraverso il mondo dell’ arte .

Arte che ancora una volta porta la propria espressione al servizio dell’umanità, quell’umanità che ha bisogno di nutrimento non solo espressivo.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .