Sebastian Lelio nei cinema con Una donna fantastica

Orso d’argento per la Sceneggiatura racconta la storia del transessuale Marina

Sebastian Lelio É nei cinema dal 19 Ottobre  “ Una donna fantastica ” il nuovo film di Sebastian Lelio con Daniela Vega e Francisco Reyes. Vincitore dell’Orso d’argento per la Migliore Sceneggiatura al Festival di Berlino 2017, il nuovo film del grande regista cileno racconta la storia di Marina, una donna giovane e attraente, legata ad un uomo di vent’anni più grande. La sua fragile felicità si interrompe la sera in cui Orlando muore all’improvviso. È in quel momento che la sua natura transessuale la metterà di fronte ai pregiudizi della società e alla diffidenza di tutti. Marina è però una donna coraggiosa e si batterà per difendere la propria identità e i propri sentimenti.

Dopo Gloria ancora un film incentrato su una splendida figura femminile, come mai?

Sebastian Lelio «Non lo so, mi piace raccontare quello che mi emoziona. C’è un forte desiderio da parte mia di esplorare le  donne attraverso il cinema, di volerle bene, osservarle, celebrarle, di vederle cadere e rialzarsi. Non so spiegare bene perché ma suppongo che dipenda  dal fatto che la femminilità sia molto minacciata in questo mondo

Questa volta racconta una donna transgender

Sebastian Lelio «Mentre scrivevo la sceneggiatura ho pensato che la protagonista dovesse essere transgender, e così all’improvviso si è aperta una porta piena di libertà. Ma non è un film documento sul mondo transgender, è un film romantico, che diventa un giallo, che ha momenti musicali e che ha nel suo cuore anche un aspirazione documentaristica sulla realtà

Soprattutto grazie alla protagonista Daniela Vega 

Sebastian Lelio «Certamente.  Daniela Vega ( interpretazione straordinaria) è una vera donna transessuale, non fa finta,  ha messo tutta se stessa e la sua esperienza al servizio del film. Ed è proprio questa molteplicità di aspetti, che hanno a che fare con questa identità multipla e irraggiungibile di un transessuale che il film cerca di esplorare. »


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .