Hollywood violenta Da Bill Cosby ai fratelli Weinstein e Affleck

Il tutto passando per il primo cittadino degli Stati Uniti Donald Trump

Hollywood L’affaire Harvey Weinstein , che di recente ha coinvolto anche il fratello Bob e il direttore degli Amazon Studios Roy Price, apre inevitabili domande sullo scenario che regna ad Hollywood ed un inevitabile “ Ritorno al passato “ per poter valutare il silenzio e l’omertà che hanno sempre dimorato in un mondo così evoluto in termini di immagine e credibilità.

La conclusione più che lecita è che Hollywood , volenti o nolenti rappresenti la sede o per meglio dire la capitale dei misfatti nella quale le donne hanno subito le denunciate violenze. Insieme ai fratelli Weinstein, infatti, altri due fratelli attori sono stati incriminati per lo stesso reato: gli Affleck, Ben e Casey. Quest’ultimo al ritiro del suo premio Oscar nessuno dei colleghi presenti in platea lo applaudì.

Il Dottor Robinson

Ma il caso più incredibile, e che precedette quello Weinstein , è stato quello legato a Bill Cosby interprete del Dottor Robinson nell’omonima serie televisiva. A dispetto del cosciente e maturo padre di famiglia, abile e stimato professionista laureato a pieni voti, si è celato negli anni uno stupratore seriale al pari di Harvey Weinstein . Bill Cosby nella vita reale ha stuprato e usato violenza sessuale su decine e decine di donne, attrici o aspiranti tali, dopo averle vigliaccamente drogate per inibire ogni eventuale loro lecito rifiuto.

Il bravo Dottore anziché prestare soccorso alle donne, al pari di quelle curate nella serie televisiva, si approfittava di loro attraverso le alchimie chimiche mediche. Questa la realtà. Una realtà nella quale ha agito per anni indisturbato e garantito dall’omertà che impera tra le quinte di Hollywood .

E gli uomini ?

Le donne però hanno avuto il coraggio di denunciare. Vedremo quando lo faranno anche gli uomini. Si perché davanti a tali atrocità diventa di prammatica supporre che la violenza sia stata esercitata anche nei confronti dell’altro sesso. Consuetudine e omertà hanno sempre concesso di poter agire tranquillamente per dar sfogo agli istinti più bestiali dell’uomo.

Come il caso della guardia del corpo di Britney Spears che accusò la cantante di molestie sessuali nel 2012.

Il Club come si evince è ben nutrito di personaggi illustri oltre i Weinstein,  i Colby,  gli Affleck e via discorrendo, ma questa volta il Fan Club ha deciso di ribellarsi. Così come hanno fatto le donne che hanno sporto denuncia contro l’attuale Presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Nessuno escluso quindi.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .