Tosca apre la nuova stagione dell’Opera a Roma

Siamo stati alla prima della Tosca tornata nello storico allestimento del 900

toscaLa Tosca , l’Opera simbolo della romanità per eccellenza, torna nel maestoso teatro dell’Opera della Capitale. Siamo sabato sera, 14 ottobre andati a vedere la Prima di un’Opera che farà parte del cartellone per la stagione 2017/2018. Insieme ad altri tioli molto attesi come La Traviata di Sofia Coppola e Valentino, ripresa a grande richiesta, il Flauto Magico di Mozart, Cavalleria Rusticana di Mascagni e Lo schiaccianoci di Tchaikovskij, per dirne solo alcuni.

La scenografia

Maestose le scenografie, riassuntive e evocative dei 3 atti, l’interno di una maestosa chiesa, la casa di Scarpia dove si consuma la tragedia e il tetto del carcere, dove termina il dramma. Un’Opera filologica che riprende lo stile e i concetti registici della sua Prima in assoluto, avvenuta il 14 gennaio del 1900. Strepitosi musicalmente i finali di ogni atto, dove la potenza e il romanticismo delle arie pucciniane offrono il loro meglio.
La Tosca sa affascinare ancora oggi e non invecchia di un giorno, con una storia intrisa di gelosia e fedeltà, credo e fede, impegno politico e soppressione da parte dei potenti.

toscaIl Maestro Jordi Bernàcer, che abbiamo già avuto modo di vedere nel grande successo alle Terme di Caracalla, è tornato a dirigere l’Orchestra dell’Opera di Roma. Nel ruolo che da il nome all’opera ha cantato Virginia Tola (Svetlana Kasyan invece potrete ascoltarla il 20 e 24 ottobre). Giorgio Berrugi è stato il pittore Mario Cavaradossi. Scarpia era interpretato da Luca Salsi, al suo debutto nel ruolo, (mentre Gevorg Hakobyan salirà sul palco il 20, 22 e 24 ottobre). Con loro Nicola Pamio (Spoletta), Domenico Colaianni (sagrestano) e Luciano Leoni (Angelotti).
Scene e costumi sono stati curati e ricostruiti da Carlo Savi e Anna Biagiotti.  La regia era a cura di Arianna Salzano, aiuto regista del Teatro dell’Opera di Roma. Il Coro dell’Opera di Roma era invece diretto da Roberto Gabbiani. All’allestimento ha partecipato la Scuola di Canto Corale dell’Opera di Roma.

Prossime date della Tosca: l’opera viene replicata anche nelle date di mercoledì 18 (ore 20), venerdì 20 (ore 20), domenica 22 (ore 16.30) e martedì 24 (ore 20). Non perdetevela.