Dries Mertens Elogio alla straordinaria normalità

Il centravanti è nella lista dei pretendenti al Pallone d’Oro

Dries Mertens Godono i tifosi napoletani, nella lista dei trenta pretendenti al Pallone d’oro, tra i mostri sacri che in questi anni hanno disegnato il bello e il cattivo tempo dell’immaginario pallonaro, è entrato anche Dries Mertens . Proprio lui, il “ piccolo belga ”, un campione di straordinaria normalità, carattere, tecnica e fantasia. Godono due volte i tifosi napoletani, perché nella lista dei 30 “ fuoriclasse ”, non c’è posto per l’uomo da 90 milioni d’euro: Gonzalo Higuain, il predestinato dagli appuntamenti mancati, il centravanti che solo due anni fa sembrava destinato a conquistare il mondo, assieme a quella Juventus che una finale europea ha poi riportato ad una dimensione di normalità. Ma c’è normalità e normalità: la supponenza che si ridimensiona è qualcosa di meno, molto meno.

Una bella favola

Ben vengano, al contrario, le belle storie degli anatroccoli che si scoprono cigni, dei “falsi nueve”  inventati dal genio di un grande allenatore che faceva il bancario fino a una manciata d’anni fa (Maurizio Sarri, altro straordinario normale); ben venga quella voglia di divertirsi che Dries Mertens e compagni sanno esprimere quando si ritrovano con un pallone tra i piedi a disegnare geometrie impeccabili a velocità ultrasoniche. Ben venga la storia di questo calciatore dalla carriera “normale” sbocciato all’alba dei 30 anni come forse neppure lui avrebbe immaginato.

Provato come centravanti, falso nueve, nemmeno un anno fa, è diventato intanto, uno dei migliori attaccanti d’Europa e del mondo, come i giornalisti che votano per il “Pallone d’oro” hanno decretato. 28 gol nel campionato passato, 7 in quello in corso, dove ha trovato tempo, contro la Lazio, di quel gol “alla Maradona” – tutt’altro che normale – che forse resterà il più bello della stagione. E chissà perché, tutto questo, oggi sembra ancora solo un inizio.

Dries Mertens è in buona compagnia italiana

Per la cronaca il calcio italiano piazza quest’anno cinque calciatori in lizza per il “ Pallone d’oro ”: Buffon e Bonucci e tre che giocano in Italia: Dybala, Dzeko e, appunto, Dries Mertens .

La lista completa include invece:  Neymar, Kanté, Marcelo, Modric, Suarez, Dybala, Sergio Ramos, Oblak, Coutinho, Mertens, De Bruyne, Lewandowski, De Gea, Dzeko, Harry Kane, Griezmann, Kroos, Mané, Falcao, Buffon, Messi, Aubameyang, Cavani, Hummels, Benzema, Mbappé, Hazard, Cristiano Ronaldo, Isco.

E chi se ne importa se i favoriti restano anche per quest’anno il portoghese del Real Madrid, Cristiano Ronaldo o l’argentino del Barcellona, Leo Messi che probabilmente lo meritano pure. Le parabole più belle sono quelle che restano inattese, anche agli occhi del portiere più esperto.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .