Invito a Palazzo Le banche svelano i loro tesori d’arte

Visite guidate mostre ed eventi in 102 palazzi da Nord a Sud

Invito a PalazzoSabato 7 ottobre torna per il sedicesimo anno “ Invito a Palazzo : arte e storia nelle banche e nelle fondazioni d’origine bancaria ” la manifestazione promossa dall’Abi che aprirà al pubblico palazzi, gallerie e collezioni d’arte degli istituti bancari italiani. Coinvolti nell’iniziativa, 102 palazzi in 52 città grandi e piccole da Nord a Sud.

Luoghi svelati

Il programma è quello consolidato: un giorno (sabato 7ottobre dalle 10 alle 19) di ingressi gratuiti e visite guidate  nei palazzi storici degli istituti bancari. Si tratta di veri e propri scrigni di opere d’arte e di architetture importanti normalmente chiusi al pubblico perché luoghi di lavoro ma ricchi d’arredi preziosi, di capolavori di ogni epoca, di monumentali giardini, di straordinarie cantine, di archivi e di biblioteche imponenti. Dai palazzi rinascimentali agli innovativi edifici del ‘900, la bellezza di questi luoghi spesso racconta molto di più di ciò che è possibile ammirare. Racconta la storia dei territori e delle banche, che talvolta da molti secoli, contribuiscono alla loro economia e quindi alla loro fisionomia.

Numeri

Nell’edizione targata 2017, Emilia Romagna e Lombardia sono le regioni col maggior numero di sedi aperte alle visite di cittadini e appassionati (16), segue il Lazio con 14. Tra le novità di questa nona edizione, 9 palazzi aperti al pubblico per la prima volta e due città: Cuneo e Rovereto, che mai avevano ospitato la manifestazione.

Invito a Palazzo Siena: la banca piu’ antica del mondo

E’ una “vecchia” conoscenza del pubblico della rassegna il Palazzo Salimbeni, a Siena. Sede, sin dalla sua fondazione, nel 1472, della Banca Monte dei Paschi di Siena, la banca più antica del mondo. Il complesso architettonico, con l’antico “castellare” della nobile famiglia di mercanti e banchieri senesi, il rinascimentale Palazzo Spannocchi e le forme eclettiche di Palazzo Tantucci,  custodisce memorie storiche e testimonianze artistiche di valore inestimabile.

Roma: non solo banca d’Italia

Un salto nella Capitale, dove ricordiamo, i palazzi aperti saranno diversi. Tra questi il monumentale Palazzo Koch, sede della Banca d’Italia e Palazzo Altieri, in Piazza del Gesù, sede dell’Associazione Bancaria Italiana. Realizzato durante il pontificato di Papa Altieri, Clemente X, l’edificio è un esempio prestigioso del Barocco romano. Oltre agli affreschi, opera di grandi maestri, il Palazzo custodisce straordinari arredi e opere d’arte appartenute alla famiglia.

 

Invito a Palazzo Napoli: la galleria del Caravaggio

Un po’ più, a sud per un salto nella Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano, sede napoletana di Intesa Sanpaolo. Nel cuore della città, il seicentesco palazzo Zevallos Stigliano ospita l’ultimo capolavoro di Caravaggio: il Martirio di sant’Orsola, dipinto dall’artista nel 1610, poche settimane prima della sua drammatica morte. Dipinto che purtroppo non sarà a disponibile, poiché prestato alla mostra milanese di Palazzo Reale. Tuttavia nel Palazzo si possono ammirare oltre 120 opere di ambito napoletano e meridionale (Artemisia Gentileschi, Luca Giordano, Francesco Solimena, Anton Smick Pitloo, Vincenzo Gemito e altri) su un arco cronologico che va dal Seicento ai primi anni del Novecento. Sarà inoltre possibile vistare la mostra “Le mille luci di New York”, rassegna sulla pittura americana nella New York degli anni’80 attraverso alcuni dei suoi maggiori protagonisti con opere di: Basquiat, Clemente, Haring, Schnabel, Warhol.

Bologna: gli affreschi dei Carracci

Una delle più belle dimore della città cinquecentesca, Palazzo Magnani, oggi filiale di UniCredit Banca, è una delle proposte che arrivano da Bologna. Simbolo stesso del potere economico raggiunto nel XVI secolo dalla famiglia Magnani, l’edifico di via Zamboni, restaurato nel 1997, conserva nel salone d’onore il famoso fregio, “La Storia di Romolo e Remo” dipinto dai Carracci.

Invito a Palazzo Genova: un po’ di storia della città

Tra le proposte che arrivano da Genova, quella della Sede Centrale di Banca Carige dove è possibile ammirare, insieme ad un suggestivo panorama del centro storico della città, le raccolte d’arte che la Banca Carige ha costituito nel corso degli anni. Per l’occasione sarà visitabile la mostra fotografica “Ritorno a Genova” con immagini inedite tratte dall’Album Y asar (1891) delle Raccolte Museali Fratelli Alinari.

Milano: De Chirico incontra Boccioni

La giornata di “Invito a Palazzo”, coincide alle Gallerie d’Italia di Milano (Intesa San Paolo) all’inaugurazione della mostra  “De Chirico incontra Boccioni” primo appuntamento della rassegna “Corrispondenze”: due opere di Giorgio De Chirico provenienti dal Mart,Piazza d’Italia con torre rosa “e “Piazza d’Italia (Souvenir d’Italie)” in dialogo con i capolavori della collezione permanente.

Invito a Palazzo Torino: un tuffo nel ‘700

E poi Torino. Commissionato dal Marchese Giorgio Turinetti di Priero, banchiere del Ducato di Savoia, il Palazzo Turinetti, si affaccia con il lungo porticato su Piazza San Carlo a qualificare, in concerto con gli altri edifici, l’armonioso disegno unitario del salotto della città. Sede di Intesa Sanpaolo, l’edifico custodisce arredi, boiserie, stucchi, specchiere e preziosi intagli a conservare l’originario sapore sei – settecentesco degli interni, arricchiti da arazzi di manifattura francese e dipinti dal XVII al XX secolo di artisti come Ribera, Zuccarelli, Induno.

 

I nove palazzi aperti per la prima volta al pubblico sono:

Le nuove aperture

Cuneo, Palazzo Vitale (Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo); Rovereto, Palazzo del Bene (Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto); Trento, Palazzo Calepini (Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto); Treviso, Ca’ Spineda (Fondazione Cassamarca); Verona, nuova sede UniCredit; Imola, Palazzo Riario Sersanti (Fondazione Cassa di Risparmio di Imola); Piacenza, Palazzo Rota Pisaroni (Fondazione di Piacenza e Vigevano); Firenze, Palazzo Bobrinskoy (BNL Gruppo BNP Paribas); Roma, Palazzo Orizzonte Europa (BNL Gruppo BNP Paribas).

Informazioni

L’elenco completo dei palazzi che partecipano all’iniziativa è disponibile sul sito http://palazzi.abi.it . Informazioni sulla manifestazione si possono ottenere chiamando dalle ore 10 alle 18 al numero 06-6767400 oppure inviando una e-mail all’indirizzo invitoapalazzo@abi.it .


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .