Valentino Rossi è pronto per correre

Un miracolo dopo sole tre settimane dalla rottura della gamba

Valentino Rossi Valentino Rossi torna alle gare dopo soli 20 giorni?  È un recupero eccezionale? In così pochi giorni, Valentino Rossi riuscirà a gareggiare dopo l’intervento di tibia e perone causa la frattura scomposta alla gamba destra?

Per il Dottor Valentino Rossi , numero 46, tutto è possibile! La prudenza è legata alla protezione interna, chiodi e viti, che viene applicata all’osso tramite l’operazione di osteosintesi per dare stabilità e guarigione. La variabile principale sono il dolore e la sua percezione da parte del paziente. Ma in questi casi, il dolore non è forte e un atleta è di solito abituato a sopportarlo. Inoltre il fattore psicologico è determinante in situazioni simili.

Altri controlli in vista

Valentino Rossi si sottoporrà a metà settimana ad un nuovo controllo medico, a seguito del quale sarà presa la decisione finale sulla sua presenza al Gran Premio di Aragon in programma domenica. Lo rende noto la Yamaha in un comunicato.                               

Rossi, nove volte campione del mondo, classe 1979, ha disputato 360 gare e ne ha vinte 115, e sul tracciato di Misano in settimana ha già completato 20 giri durante il test di due ore. La giornata, spiega la casa di Iwata, per Valentino Rossi si è chiusa con un sorriso di fiducia.

Non si può certo dire che non ce la stia mettendo tutta Valentino Rossi per tentare un ritorno nel Motomondiale a tempo di record.  Solo Lunedì si era fermato dopo soli quattro giri per la pioggia (e il dolore), ora per due nuovi tentativi sia in mattinata che nel pomeriggio eccolo di nuovo in sella.

Il padre

Mio figlio Valentino sta meglio, quasi bene, deve decidere se poter correre la gara di domenica ad Aragon. Se devo essere sincero, però, io sono ottimista”. A parlare in questi termini è il papà di Valentino Rossi , Graziano, che a ‘Un Giorno da Pecora’ su Rai Radio1 ha raccontato gli ultimi sviluppi della ripresa fisica del pilota. Il ‘Dottore’ è sceso in pista a Misano per fare una prima prova.

Non lo sapevo, pensavo che la prova fosse oggi, è stata una decisione improvvisa presa per via del tempo – ha spiegato Graziano Rossi . Ha fatto solo pochi giri e gli ha fatto molto male la gamba. Solo col primo test Valentino non sarebbe in grado di decidere”. A chi gli ha chiesto se secondo lui suo figlio dovrebbe correre domenica, Graziano Rossi ha risposto: “Come papà direi di no, come amico, gli direi di sì. Comunque vediamo come andrà stasera”.

Gli amici

Sono convinto che Valentino Rossi tornerà in tempo per disputare il Gp di Aragon: o meglio, si presenterà per disputare le prove, poi non so se correrà o meno. Di certo, farà di tutto per esserci. Ha una volontà di ferro e sta facendo l’impossibile per essere presente”. Questa è invece l’opinione di Carlo Pernat, il manager che lo ha lanciato nel mondo della grande moto.

Valentino Rossi vuole gareggiare ad Aragon? Se lo farà è perchè si sente bene. Mi sembra prematuro, vediamo. In fondo, a Misano, ha fatto qualche giro. Nessuno fa miracoli. Magari l’operazione è andata nel migliore dei modi e Valentino si sente bene. Se si sente bene, comunque, perché dovrebbe non correre?”. Così il pluriridato Giacomo Agostini.

E i tifosi? Tutti lo aspettano, tutti vogliono salutare il loro grande campione.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .