Autunno in carrozza !

In partenza il trenino del Foliage e tutti i sapori della stagione

Autunno«L’autunno ti fa sonnolento/ la luce del giorno è un momento/ che irrompe e veloce è svanita:/ metafora lucida di quello che è la nostra vita…». Così Francesco Guccini a proposito dell’ Autunno , l’album dal quale è tratta la canzone è “Stagioni” (2000) e nulla più vi sarebbe da aggiungere sul senso della stagione che oggi bussa alle porte, anzi, domani.

Il cielo

In termini astronomici, infatti, in questo 2017 il sole raggiungerà lo zenit dell’equatore solo il 22 settembre alle 22.02 (ora italiana). In quel preciso momento comincerà la stagione autunnale, un giorno in cui le ore di luce e di buio sulla Terra si equivalgono. Perché l’equinozio cadrà domani e non oggi nome abbiamo imparato a scuola? Perché l’anno solare e quello del calendario hanno una durata diversa, con la durata dell’anno solare superiore di circa 6 ore quello che noi prendiamo come riferimento (differenza che ogni 4 anni, sistemiamo aggiungendo il 29mo giorno a febbraio). Ma scappiamo dai numeri, anche perché l’ autunno è soprattutto poesia, atmosfera, colore, sapore, insomma: è senso.

Il trenino del Foliage

Lo sanno bene quei cacciatori di paesaggi, che ogni anno si mettono in viaggio per ammirare il “foliage”, ovvero lo spettacolo dei boschi che cambiamo di colore. Esperienza alquanto diffusa nei paesi britannici, meno da noi, dove tuttavia non mancano le occasioni ad hoc. La Ferrovia Vigezzina-Centovalli, ad esempio, la linea internazionale a scartamento ridotto che collega Domodossola a Locarno, Italia a Svizzera propone dal 16 ottobre al 19 novembre il “Treno del foliage” . Con l’acquisto su www.vigezzinacentovalli.com del biglietto speciale, il viaggio lungo i 52 chilometri tra boschi e panorami mozzafiato si snoderà lungo l’intero percorso (in uno o due giorni) e comprenderà una sosta per ogni tratta. E presentando il biglietto presso gli operatori convenzionati, si potranno ottenere in omaggio alcuni prodotti tipici di quest’area alpina incastonata tra laghi e monti.

Cioccolato, salumi e tomini artigianali, birre e vini locali, prodotti di pasticceria a km 0, mieli, confetture, insieme a proposte speciali di hotel, B&B e ristoranti.

Autunno di sapori

E se poeti e pittori hanno approfittato delle atmosfere che regala questa stagione per la loro ispirazione, lo straboccante aspetto gastronomico dell’ autunno è pura gioia del palato. Uva, castagne, funghi, olio nuovo e poi il tartufo. Cosa aggiungere a questi capolavori della natura? Si cambia vestito, è tempo di sagre e tradizioni: avete eventi e luoghi legati a questi cibi da suggerirci?

Intanto noi andiamo sul sicuro e ricordiamo che quest’anno la La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, con i suoi tanti eventi collaterali, andrà in scena dal 7 ottobre al 26 novembre, ma ne riparleremo. Buon autunno a tutti!


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .