Ferrari 312B per la prima volta sul grande schermo

La storia di una delle Ferrari più belle e innovative di sempre

Ferrari Era il 1970 quando Mauro Forghieri, ingegnere e capo progettista della Ferrari , decise di far debuttare in pista un nuovo modello di auto da F1 sostenuto dalla potenza di un motore rivoluzionario, il V12 contrapposto della Ferrari 312B. Quello della 312B era il primo motore “piatto” della storia delle corse, progettato in origine per una fabbrica aeronautica americana. Nacque così la Ferrari 312B , che debuttò nel 1970 concedendo ai suoi piloti dell’epoca, Jacky Ickx e Clay Regazzoni, di vincere quattro Gran Premi e di gareggiare per il titolo mondiale con una vettura che la fabbrica di Maranello abbia mai progettato. Il seguito è storia asfaltata.

Quasi cinquant’anni dopo alla Ferrari 312B viene concesso il meritato tributo attraverso un docu-film, firmato da Andrea Marini, per raccontare sul grande schermo una storia di uomini e motori e che farà tappa in 50 paesi del mondo. In Italia sarà proiettato in anteprima solo il 9, 10, 11 ottobre e l’elenco delle sale è disponibile su www.nexodigital.it .

Il docu-film

Ferrari 312B, questo anche il titolo del docu-film, è un viaggio nello spirito indomito della F1. Il docu-film di Andrea Marini ne ripercorre l’età d’oro attraverso le testimonianze di piloti capaci di imprese memorabili. Niki Lauda, Jacky Ickx, Jackie Stewart, Gerhard Berger, Damon Hill sono le voci principali e testimoni di un’intera epoca nella quale la sfida cavalleresca, la competizione, l’aggressività e l’ambizione erano il risultato naturale di una passione. La stessa passione che nel film mettono in campo l’ingegner Forghieri e il suo team di meccanici per riportare in pista e preparare al meglio la Ferrari 312B.

L’amore del regista Andrea Marini per questa storia fa tutto il resto

In Ferrari 312B si vive la vita dei meccanici, quella dei progettisti e quella dei piloti. Se ne condividono esaltazioni, momenti di scoraggiamento e di speranza

Il film verrà presentato in 4K, quindi con una risoluzione quattro volte superiore rispetto alle normali proiezioni digitali 2K, e per tale tecnologia sono state selezionate solamente alcune sale capaci di regalare al pubblico la più alta definizione oggi disponibile al cinema. Ferrari 312B si avvale, infatti, di EclairColor, la nuova tecnologia a colori digitali che consente la proiezione di immagini di qualità straordinaria.

 

Guarda il trailer…

 

Guarda la galleria fotografica…


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .