Il miglior film di tutti i tempi secondo i registi

Non è Quarto potere, non è La donna che visse due volte e nemmeno 2001 Odissea nello spazio

FilmQual è il miglior film di tutti i tempi? La domanda non ha una risposta definitiva. Va a gusti, momenti e anche luoghi geografici. Potremo stare qui per centinaia di anni e non ci sarebbe una classifica capace di mettere d’accordo chiunque. Possiamo però chiedere una opinione a riguardo a chi è veramente esperto, tralasciando i critici e andando direttamente da chi i film li fa, i registi. Secondo loro, chi ha realizzato il miglior film di sempre? Qual è  il film che li ha spinti a intraprendere questo lavoro, che li ha appassionati al cinema, che li ha fatti innamorare della settima arte? Ma soprattutto la loro risposta quanto sarebbe dissimile da quella dei critici?

Il Directors Guild of America (DGA), il più importante sindacato di registi di cinema o tv che lavorano negli Stati Uniti, ha chiesto ad alcuni dei suoi iscritti di votare i migliori film dal 1936, data della sua fondazione, a oggi. Ha poi stilato la classifica che ne è uscita, che vedete qua sotto, dove ha trionfato Il Padrino davanti a Quarto potere di Orson Welles e Lawrence d’Arabia. In un paragone con le classifiche stilate dai critici, come quelle di Sight and Sound o Le cahiers du cinema, troviamo notevoli differenze. Manca ad esempio Aurora di Murnau ma soprattutto sparisce dalla top 25 un capolavoro come La donna che visse due volte di Alfred Hitchcock (qui 29esimo). Il mitico Hitch non piace molto ai suoi colleghi e giovani apprendisti…

I primi 20 in classifica

1.     Il Padrino   (Francis Ford Coppola)     1972
2.     Quarto potere     (Orson Welles)     1941
3.     Lawrence d’Arabia     (David Lean)     1962
4.     2001: Odissea nello spazio    (Stanley Kubrick)     1968
5.     Casablanca     (Michael Curtiz)     1942
6.     Il Padrino: Parte II     (Francis Ford Coppola)     1974
7.     Apocalypse Now     (Francis Ford Coppola)     1979
8.     Schindler’s List     (Steven Spielberg)     1993
9.     Via col vento     (Victor Fleming)     1939
10.     Quei Bravi Ragazzi     (Martin Scorsese)     1990
11.     Chinatown     (Roman Polanski)     1974
12.     Il mago di Oz     (Victor Fleming)     1939
13.     Toro Scatenato     (Martin Scorsese)     1980
14.     Lo squalo    (Steven Spielberg)     1975
15.     La vita è meravigliosa     (Frank Capra)     1946
16.     Dr. Stranamore ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba     (Stanley Kubrick)     1964
17.     Le ali della libertà     (Frank Darabont)     1994
18.     Il laureato     (Mike Nichols)     1967
19.     Star Wars: Episodio IV —Una nuova speranza     (George Lucas)     1977
20.     Blade Runner     (Ridley Scott)     1982

Come potete notare Francis Ford Coppola è riuscito a entrare nella top 10 con ben 3 film, i due Padrino e Apocalypse now. Steven Spielberg (Shindler’s List e Lo Squalo), Martin Scorsese (Toro Scatenato e Quei Bravi Ragazzi) e Victor Fleming (Via col Vento e Il mago di Oz) con due film sono gli altri unici a comprarire più di una volta nei primi 15 posti.
Si evince anche una notevole passione per i grandi classici del passato, visto che Le ali della libertà di Frank Darabont del 1994 è il film più recente insieme a Pulp Fiction di Tarantino (22esimo).

Per trovare il primo film straniero dobbiamo scendere in 26esima posizione dove troviamo I Sette samurai di Akira Kurosawa. Il primo film diretto da una donna è The Hurt Locker (56esimo) di Kathryn Bigelow. Mentre il primo italiano è 8 ½ di Federico Fellini (36esimo), poi Il conformista di Bertolucci (66esimo) e Ladri di biciclette di De Sica (68esimo).


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .