L’ iPhone 8 in procinto di presentazione

Avverrà con ogni probabilità il 12 settembre

iPhone 8Lo scrive il Wall Street Journal sottolineando come riferimento alcune fonti autorevoli al riguardo. Finalmente, a quanto risulta, l’ iPhone 8 sarà presentato al mondo intero insieme ad altri prodotti della linea Apple il 12 settembre del corrente anno. In diverse occasioni i malati del melafonino hanno sperato vanamente che la Apple svelasse la data del prossimo nascituro della famiglia degli iPhone ed oramai si erano già rassegnati ad una data prossima alle festività natalizie. E invece no. La Apple li ha ancora spiazzati, piacevolmente, pianificando per la presentazione, a quanto risulta, la data del 12 di settembre.

Niente ufficialità ancora

Notizie ufficiali da parte della casa di Cupertino ancora non ve ne sono e anche se si dovesse andare sulla pagina del loro sito, di iPhone 8 non esiste traccia. Però a questo punto confidiamo nei colleghi del Wall Street Journal che per primi ne hanno svelato la notizia attraverso i propri giornalisti investigativi.

A quanto pare il nuovo iPhone 8 verrà presentato nell’ Apple Park di Cupertino, vale a dire in quel Quartier Generale di casa Apple sogno divenuto pura realtà del visionario Steve Jobs. Il fondatore di Apple iniziò un progetto purtroppo  non vedendone la fine e siamo certi che nel corso della presentazione si glorificherà anche questo suo ennesimo successo. Un  vero e proprio tempio dell’innovazione e della progettualità rivolta al futuro dei mezzi e della comunicazione. Un santuario per tutti coloro che la “ mela “ la mangiano quotidianamente assaporandone i benefici.

Quattro i prodotti presentati

Oltre all’ iPhone 8 nel corso della presentazione Tim Cook darà spazio anche al nuovo smartwatch e a due aggiornamenti del modello antecedente, il 7, dell’ iPhone. Ma risulta evidente che il protagonista assoluto sarà lui l’ iPhone 8 a dieci anni dal suo debutto. Le note dolenti riguardano un altro record, quello del costo. L’ iPhone 8 sarà lo smartphone più costoso in circolazione e su questo argomento non so quanto i potenziali compratori esultino di felicità. Per giustificare tale costo Tim Cook&Co. avranno certamente creato un prodotto rivoluzionario, un qualcosa che fungerà da spartitraffico tra gli smartphone di vecchia generazione e quelli che si proietteranno nel futuro.

Il 12 settembre, quindi, sarà una nuova “ data astrale “  alla quale guarderà anche la diretta concorrente Samsung che dopo il lancio del Note 8 ha già messo mano al prossimo S9. Se tutto ciò dev’essere il futuro che futuro sia, ma almeno lasciatecelo conoscere e godere anche per un solo attimo.