Rondini d’inverno il giallo non giallo

Il Commissario Ricciardi tra delitto e sentimento

Rondini d’invernoE’ un giallo sono in apparenza Rondini d’inverno”, l’ultimo libro di Maurizio De Giovanni, dedicato al Commissario Luigi Alfredo Ricciardi, tra i più venduti dall’inizio dell’estate. La trama legata al delitto dal quale prende spunto la vicenda è effettivamente ridotta all’osso. Chi cerca il brivido dell’indagine si rivolga altrove. In questo breve ma intenso romanzo, invece, si troverà l’amore, quello a cui Ricciardi ha il terrore di abbandonarsi, si troverà l’eleganza di una scrittura sempre più raffinata, si troverà l’Italia degli Anni Trenta, tra nobiltà decadente e le prime ombre di una situazione politica internazionale che di lì a poco piomberà sul Paese.

In “Rondini d’invernoNapoli si prepara al Capodanno, in un’atmosfera surreale, con temperature troppo alte per dicembre e una fitta nebbia che avvolge la città. In un teatro di rivista, durante il numero più atteso, la canzone sceneggiata, l’attore Michelangelo Gelmi, di fronte alla platea gremita, spara alla bella e giovane attrice Fedora Marra, sua moglie sulla scena e nella vita. La pistola, però, questa volta è caricata con un proiettile vero e la donna muore sul colpo. Non sembra ci siano dubbi sulla colpevolezza di Gelmi, che però si dichiara innocente: “Commissario, ho ucciso mia moglie, ma non sono stato io”.

Ricciardi vuole indagare comunque. Va in scena così la commedia umana fatta di passioni, gelosie, rancori, amore e odio. Nel frattempo il dottor Modo, con l’aiuto del brigadiere Maione, conduce un’indagine sotto traccia per scoprire chi abbia malmenato e ridotto in fin di vita una donna di cui il medico è segretamente innamorato.

E proprio l’amore sboccerà sotto il cielo illuminato dai fuochi di San Silvestro. Sarà un sentimento abbastanza forte per sopravvivere alle difficoltà in vista? Riuscirà Ricciardi a raccontare alla dolce Enrica delle voci dei morti che gli parlano ovunque vada?  Lo scopriremo solo nel prossimo romanzo, che potrebbe essere l’ultimo della serie, dal momento che De Giovanni ha annunciato di essere ormai pronto a dire addio al poliziotto dagli occhi verdi.

Nel prossimo libro scopriremo anche cosa vogliono gli uomini misteriosi che prendono informazioni sull’attività degli ufficiali tedeschi in Italia e che stanno tenendo d’occhio anche il commissario.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .