Il Big Ben ha detto stop !

Si fermerà per quattro anni l’orologio più famoso al mondo

Big BenCol grande disappunto del primo ministro Theresa May e di diversi esponenti politici della Gran Bretagna, a mezzogiorno di ieri, lunedì 21 agosto (le 13 ora italiana) il Big Ben ha tuonato per l’ultima volta: 12 colpi prima di tacersi per  quattro anni. Questo il tempo richiesto per le necessarie opere di ristrutturazione da 32milioni di euro. E questo se le potenti forze scese in campo non riusciranno, come chiede appunto la premier, una urgente modifica del calendario dei lavori.

Di fatto, la vecchia e possente campana del famoso orologio Big Ben , da ieri è immersa nel silenzio, dopo un’ultima performance, davanti al numeroso pubblico assiepato davanti Westminster, la sede del Parlamento britannico. Erano 158 anni che ininterrottamente – tranne brevi stop – ha scandito le ore delle capitale inglese.

Oggetto dei restauri sono la torre e l’orologio, pertanto la campana sarà scollegata, mentre l’orologio continuerà a funzionare con un meccanismo elettrico alternato, e almeno uno dei suoi quattro quadranti ( uno per ogni facciata del Big Ben ) sarà sempre visibile al pubblico.

Durante la ristrutturazione sarà aggiunto un ascensore, alternativa ai 334 gradini da salire per raggiungere gli 11 piani della cima della torre, a 96 metri d’altezza, mentre le luci che illuminano l’orologio saranno sostituite da lampadine a basso consumo.

Chiamatela Liz

Fu nel 2012 che l’anziana torre campanaria, il monumento più emblematico di Londra, fu battezzata Elizabeth in evidente omaggio alla sovrana. Eppure è spesso chiamata, erroneamente, Big Ben , che indica solo la grande campana. Due teorie circolano sull’origine del nomignolo. Il primo si riferisce a Benjamin Hall, l’ingegnere il cui nome è inscritto sulla campana. Il secondo è che si tratti di un omaggio a Ben Caunt, un pugile dei pesi massimi del diciannovesimo secolo.

Effettivamente Big Ben pesa ben 13,7 tonnellate, e solo il martello è di 2 quintali. Il tutto per un’altezza di 2,2 metri e un diametro di 2,7 metri. Suona le ore in “mi” a un livello di 118 decibel. La grande campana è affiancata da altre quattro, più piccole, che squillano ogni quarto d’ora con una melodia dai toni più nitidi. Ognuno dei quattro quadranti dell’orologio ha un diametro di 7 metri, i numeri romani hanno una lunghezza di 60 centimetri, le lancette sono fatte di rame e misurano 4,2 metri, con un peso di 100 kg ciascuna.

Prima la campana poi la torre

La grande campana è stata collocata nell’ottobre 1858 ma la torre fu completata solo nel 1859. Il grande orologio ha iniziato a muoversi il 31 maggio dello stesso anno mentre il Big Ben ha suonato per la prima volta l’11 luglio, tranne poi fermarsi due mesi poco perché il martello l’aveva danneggiato.Tacque poi nell’aprile 2013, per il funerale delle primo ministro Margaret Thatcher, ed altre volte per indagini e manutenzioni, ma mai per periodi tanto lunghi come i quattro anni preventivati questa volta.

Curiosità: Quando si vede una lanterna accesa in cima alla torre, significa che il Parlamento è in seduta. Ancora, per assicurarsi che l’orologio rimanga in sincrono, sono utilizzati vecchi penny. L’aggiunta di una monetina al meccanismo del pendolo, fa guadagnare all’orologio due quinti di secondo al giorno; al contrario, rimuovendo il peso, l’orologio rallenta. Chissà se con le sofisticate tecnologie moderne, questi residui di poesia “meccanica” resisteranno.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .