Arisa

Niente selfie grazie

ArisaIn America è già ai primi posti della classifica, e si attende lo stesso successo per  l’uscita italiana di Cattivissimo me 3 del 24 Agosto. Ancora una volta a dare la voce a Lucy Wilde, la bella fidanzata di Gru c’è Arisa (35 anni appena compiuti il 20 Agosto), che con la solita meravigliosa disponibilità ci racconta: « Lucy in questo episodio, affronta per la prima volta  la maternità, cercando di condividerla con le figlie di Gru, per sentirsi parte di una famiglia. Amo i cartoni animati, continua a raccontare Arisa , da bambina guardavo tutti i film di Disney in tv,  e credo che siano molto importanti per la crescita dei nostri ragazzi per i messaggi che trasmettono. Cattivissimo me 3, per esempio,  ci fa capire che spesso i cattivi sono delle persone molto sole che sono state abbandonate .»

 Le piace fare la doppiatrice?

Arisa «Tanto, la mia prima volta è stata nel 2011 per Un Mostro a Parigi di Bibo Bergeron, ambientato nei primi del 900 e prodotto da Luc Besson, dove interpretavo Lucille, una cantante di cabaret, la cui voce nella versione originale era di Vanessa Paradis. Un film bellissimo che insegnava ad andare oltre le apparenze e all’idea del “mostro” che spesso affibbiamo con leggerezza. »

Cambia spesso look, per lei è importante l’apparenza?

Arisa «Cerco solo un equilibrio per  arrivare a guardarmi allo specchio e trovarmi migliore. Il mio lavoro mi costringe a fare i conti con l’immagine. Anche perchè gli anni passano, le mode cambiano, io sono rimasta agli splendidi anni 90, colorati, folli, che fortunatamente sono tornati e che riempie, con canzoni magnifiche, la colonna sonora strepitosa di Cattivissimo me 3, con Michael Jackson, Madonna, gli A- ha, etc. Fantastica!»

Il duetto con Lorenzo Fragola ne L’Esercito dei selfie di Takagi&Ketra è diventato un successone.

Arisa «Sono contenta perché è una canzone che contesta i selfie, ed era ora perché si sta esagerando, tutto ormai passa attraverso lo schermo di uno smartphone. All’inizio era divertente, adesso non più. A volte mi fermano persone che non conoscono le mie canzoni, a cui neanche piaccio, ma che vogliono la foto per postarla sui social. No!»

Quando ci sarà un nuovo progetto musicale tutto di Arisa?

Arisa « Prima devo capire cosa fare.  Anche perché siamo arrivati al punto che nel mondo della musica nessuno è indispensabile. Prima i dischi si facevano in cinque anni, adesso non è più possibile. I social hanno reso tutto veloce, immediato, possibile per tutti.»

Lei è molto diretta, ma come diceva una nota canzone: La verità fa male?

Arisa «Si la verità fa male. A me invece fa stare meglio con me stessa, anche se con dolore a volte, ma preferisco così. L’autenticità, la spontaneità nei rapporti e nel mondo del lavoro non piace, crea problemi, e purtroppo non sono brava con le strategie,  l’ho dimostrato anche ad XFactor , dove di fronte alle ingiustizie, a meccanismi che vanno aldilà del talento dei concorrenti, ho dovuto soccombere, ecco perché non ho voluto più esserci.»

 

Guarda il Trailer…

Guarda la galleria fotografica…


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .