Narcos 3 dove si va dopo Pablo?

Trailer e trama della nuova stagione, la prima dopo la morte di Escobar

Narcos Life after Pablo, la vita dopo Pablo, così potremmo sottotitolare la terza stagione di Narcos , la serie Netflix giunta alla terza stagione. Una serie diventata cult proprio grazie al ritratto realizzato del pericoloso boss della droga colombiano, diventato negli anni 90 l’uomo più ricco e potente del mondo. E ora dove si va? Come si fa? Per chi conosce la storia vera e per chi ha visto il finale della seconda stagione, una risposta già c’è, ma ce la farà Narcos a camminare sulle sua gambe, ovvero a trattenere ancora tutti i suoi milioni di fans, dopo che Pablo Escobar-Wagner Moura non sarà più presente? Sarebbe come Breaking Bad senza Walter White, I Soprano senza Tony e i Simpson senza Homer.

La terza stagione di Narcos sarà incentrata sulla lotta per il dominio del mercato della droga che vede al momento come signori indiscussi il Cartello di Cali. Del cartello fanno parte i fratelli Gilberto e Miguel Rodriguez Orejuela (Damian Alcazar e Francisco Denis), Pacho Herrera (Alberto Ammann) e Chepe Santacruz Londono (Pepe Rapazote). Questo gruppo opera in modo completamente diverso rispetto a quello di Escobar, offrendo mazzette al governo e tenendo le azioni violente lontane dalle cronache. Pronto a sgominarli ritroveremo l’agente Javier Peña (Pedro Pascal) e l’equipe americana della DEA.

Dobbiamo aspettare ancora poco tempo per godercela

Il 1 settembre tutti gli episodi di Narcos arriveranno sulla piattaforma

E se ve lo state chiedendo, quello che si vede all’inizio non è Pablo. Non può essere risorto e non è neanche una scena flashback. Escobar non è finito in un barbiere a New York, molto probabilmente è Chepe Santacruz Londono, che gestiva il traffico nella Grande Mela e quella è una scena che vedremo molto presto.

Potete ingannare l’attesa cercando sempre su Netflix i numerosi documentari e la serie originale colombiana composta da 80 episodi. Più telenovelas che Narcos però…

Qui sotto il trailer italiano

 


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .