Con Mindhunter Fincher torna su Netflix

Trailer, trama e anticipazioni della nuova serie crime in arrivo a ottobre

Mindhunter A 4 anni dal suo primo assaggio di Netflix, David Fincher tornerà a lavorare con il colosso dello streaming mondiale. Nel 2013 diresse il primo episodio della serie che lanciò definitivamente Netflix, House of cards con Kevin Spacey e Robin Wright, e a Ottobre lo rivedremo dietro la macchina da presa in Mindhunter una nuova serie crime che racconterà la nascità del metodo investigativo dell’FBI, incentrato sullo studio della psiche, per comprendere meglio e poter catturari i killer seriali. Gli episodi saranno disponibile a partire dal 13 ottobre. Ancora non è chiaro se sarà una stand alone, antologica o invece sarà una storia completa suddivisa in stagioni.

Ecco cosa vedremo

Questa la trama ufficiale: i due agenti dell’Fbi interpretati da Jonathan Groff (già visto in Looking) e Holt McCallany cercheranno di rivoluzionare il modo in cui la polizia tradizionale si approccia ai serial killer, insegnando loro e perfezionando le tecniche apprese in anni di esperienza con gli omicidi seriali. Il tentativo è quello di prevedere le azioni di questi criminali, presupponendo degli schemi ricorrenti e cercando di rispondere all’annosa domanda: si nasce o si diventa serial killer?

La serie è ambientata nel 1979 e proprio l’ambientazione temporale sarà significativa per l’ostilità che i metodi innovativi dei due protagonisti dovranno affrontare, in un mondo che ancor più di oggi ricorreva alla pena di morte senza molta esitazione. Mindhunter è tratto dal libro Mind Hunter: Inside FBI’s Elite Serial Crime Unit di Mark Olshaker e John E. Douglas.
Il cast completo è composto da Jonathan Groff, Holt McCallany, Anna Torv, Cotter Smith e Sonny Valicenti.

Fincher è un esperto del genere, ricordiamo alcuni dei suoi migliori film come Seven, l’adattamento americano di Uomini che odiano le donne, ovvero Millenium, Zodiac e l’ultimo lavoro nel 2014, Gone Girl – Amore bugiardo.

Qua sotto il trailer ufficiale in inglese, a breve arriverà quello in italiano.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .