Cinema d’estate il suo piacere

Quando fa più caldo, non c’è niente di meglio di un cinema all’aperto

cinema Quando si pensa all’estate non viene di certo in mente il cinema come prima cosa. Le vacanze, il mare, la piscina, la montagna, la sabbia, le notti sotto le stelle ma di sicuro non la fredda e buia sala di un cinema. Eppure una delle più grandi gioie dell’estate, e ci siamo passati tutti, è proprio quella del cinema all’aperto. Ogni piccolo-grande comune ha il suo, nelle grandi città ogni quartiere organizza il suo piccolo festival. Rassegne, speciali, retrospettive o una semplice riproposizione dei grandi successi dell’anno appena passato. Gratuito, fresco e con tanti amici, è una delle sensazioni più belle che ci siano, uno di quei momenti che ci rende uniti, al pari di un megaschermo e la Nazionale impegnata nei Mondiali.

La Piazza Grande di Locarno

C’è chi fa le cose in grande, come Locarno che grazie al Festival annuale, allestisce l’intera Piazza Grande con 20 mila posti a sedere e proietta sia i classiconi come i grandi successi in anteprima come ancora quelle perle nascoste del cinema che solo un festival di nicchia può garantire. E c’è chi lo fa in piccolo, magari con sedie portate da casa, con un proiettore che fa più rumore dell’audio del film, con i soliti 4-5 anziani in prima fila, che ci sia una commedia all’italiana come un film surrealista o horror.

Il vento fresco delle serate estive, che ogni volta fa dire alle ragazze “Perché non mi sono portata una giacchetta?? Me l’han detto tutte che poi a una certa fa freddino”, la birra in bicchieri di plastica e le stelle che pian piano fanno da cornice all’enorme schermo che troneggia tra i palazzi o vicino alla spiaggia.
Il film diventa quasi secondario ma molto spesso invece è il contrario. Proprio davanti a un buon film le emozioni si espandono, diventano un tutt’uno con quelle del vicino e diventano più forti, più vivide. Una scena che a casa ci avrebbe emozionato mediamente, qui tocca picchi mai raggiunti. Il nostro salotto di casa si è ampliato e così i nostri occhi e il nostro cuore. Siamo tutti amici, tutti spettatori della stessa storia, tutti rapiti dagli stessi personaggi.

Fatevi un piacere, non abbandonate il cinema d’estate, anzi coltivatelo, cercatelo e raggiungetelo. Non importa se non sono film nuovi, o ci sono le zanzare o le sedie sono scomodissime –sempre!- l’importante è fare comunità e nulla come un cinema all’aperto è in grado di fare questa impresa.

Ancora una volta, un superpotere di questa meravigliosa settima arte.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .