Sarah Biacchi in sala di Regia presso l’Isola del Cinema di Roma

Tre cortometraggi in compagnia di Ivano Fossati, Fabrizio De Andrè e Francesco De Gregori

Sarah BiacchiSabato 22 luglio alle 20.30 all’interno della rassegna Cinema e Libri presso l’Isola del Cinema di Roma, si terrà il concept  formato da tre cortometraggi dal titolo Regia di Sarah Biacchi, fra le poche attrici di prosa,  interprete pop e soprano drammatico professionista che abbiamo in Italia.

L’ho voluto chiamare Regia ci racconta Sarah Biacchi – perché è una nuova lettura registica e cinematografica di quelli che per me sono i pezzi cantautori ali più intensi scritti nel nostro Paese e che sono impressi nella memoria collettiva di tutti noi.”

Le canzoni scelte da Sarah Biacchi per la realizzazione dei relativi cortometraggi, scritti e diretti da Luigi Pironaci, fanno parte del nostro repertorio classico e sono:  Carte da decifrare, di Ivano Fossati, Il sogno di Maria, di Fabrizio De Andrè, La leva calcistica della classe 68, di Francesco De Gregori.

«E’ stato poetico e naturale coniugare l’uso delicatissimo del cinema d’autore di Luigi Pironaci, continua a raccontare Sarah Biacchi,  con le versioni interpretate da me e Luca Proietti di questi grandi autori musicali. I cantautori sono stati le mie rockstar, i pezzi di cuore che si sono incisi dentro me, che mi hanno fatto ridere, commuovere, immaginare mille storie da quando ero bambina

Nei tre film viene narrata un unica storia, il rapporto d’amore di una famiglia e la sua evoluzione, commentata dalle canzoni come una sceneggiatura musicale.

«Mi rendo conto che è spiazzante e inatteso per chi si confronta quotidianamente con la musica lirica, come accade a me – continua Sarah Biacchi, che a Settembre sarà impegnata all’Auditorium Parco della Musica di Roma con Callas Masterclass  insieme a Mascia Musy – Ma credo fortemente nella separazione degli stili, nella polivocalità.  Voglio suonare delle poesie, e voglio che chi non le conosce si innamori, come è successo a me sulla 500 di mia madre


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .