Milano XL la festa della creatività italiana

Si animeranno le vie e le piazze del centro dal 16 al 26 settembre

Milano MILANO – Sette magnifiche scenografie per un racconto in immagini e suggestioni delle filiere produttive del Made in Italy, la dove bellezza e lavoro si fondono, economia e sapienza. Un modo per riconfermare, anche simbolicamente, il ruolo di Milano come capitale di quella straboccante creatività che per il Bel Paese è più che mai motore trainante. L’occasione sarà la settimana della Moda, che a settembre tornerà a portare in città centinaia di giornalisti, migliaia di imprenditori, e operatori dei media di mezzo mondo. Si chiamerà “MILANO XL – La festa della creatività italiana“, ed è un progetto sicuramente innovativo che animerà le vie e le piazze del centro urbano dal 16 al 26 settembre.

Realizzato grazie a un accordo tra il ministero dello Sviluppo Economico e il Comune di Milano , con Confindustria, Fondazione Altagamma e il supporto di Agenzia ICE, il progetto mira a usare la città di Milano come palcoscenico per una serie di racconti sulle eccellenze del Made in Italy e le storie di cui è fatto.

Sette le grandi installazioni in progetto per sette filiere: “La Biblioteca dei Tessuti”, a Palazzo della Ragioneria; “Il Salotto delle Gioie”, alla Galleria Vittorio Emanuele; “Il Cosmo della Bellezza”, a Palazzo de La Rinascente; “Vestire il Volto” (occhiali ndr), in Piazza San Carlo; “L’Ultimo Dono” (pelletterie ndr), in Piazza Croce Rossa; “Dalla Bottega alla Vetrina, Il Cinema delle Arti e dei Mestieri”, in Via Montenapoleone; “Trionfo d’amore” (matrimoni ndr), tra Castello Sforzesco – Piazza d’Armi, Fiera Milano.

Milano XL – La festa della creatività italiana” vede la direzione artistica di Davide Rampello e l’ideazione scenografica di Margherita Palli.

Con Milano XL – spiega il Sindaco Giuseppe Sala – la nostra città celebra la creatività e il ‘saper fare’ delle imprese italiane, in una delle settimane più amate e attese dell’anno, come quella della moda. Le sette installazioni, che le vie e le piazze di Milano avranno l’onore di ospitare per l’occasione, vogliono essere un riconoscimento importante al valore del ‘Made In Italy’ e alla capacità innovativa dell’intero Paese. Un’iniziativa che si inserisce nella più ampia collaborazione tra il Comune e il Ministero dello Sviluppo Economico per favorire e promuovere il Made in Italy nel mondo, grazie anche al protocollo di intesa siglato oggi con il Governo al fine di sostenere un comparto strategico a livello nazionale“.

Il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Ivan Scalfarotto ha commentato alla conferenza di presentazione: “Milano XL  non sarà solo una festa dell’eleganza italiana e una straordinaria occasione per le nostre imprese, ma un progetto dal profondo valore strategico. Cultura e creatività sono a un tempo valori della nostra identità e fondamenta dello sviluppo del nostro Paese, il vero ‘monte di filiera’ della nostra economia: i settori dello stile che saranno rappresentati a Milano in settembre – tra fiere, sfilate, installazioni e altre iniziative – fatturano oltre 104 miliardi di euro, di cui 64 sui mercati esteri, e impiegano più di 600.000 addetti in 70.000 aziende lungo l’intera filiera. È anche un progetto a suo modo storico e unico al mondo, perché per la prima volta mettiamo in scena tutta insieme, in un perfetto gioco di squadra, la bellezza e l’eccellenza del saper fare italiano: dalla moda al gioiello, dalla cosmesi agli accessori, dagli occhiali al tessile, in un racconto di cultura, saperi, creatività e capacità tecnica che solo noi italiani possediamo e che contribuisce in modo decisivo all’immagine dell’Italia nel mondo”.

 

Guarda la galleria fotografica…