Mirko Pincelli nelle sale con Francesca Neri e Vincenzo Amato in The Habit of beauty

Tra Inghilterra e Trentino la storia di un fotografo e della moglie

Mirko PincelliÈ nelle sale da fine giugno, The Habit of beauty con Francesca Neri e Vincenzo Amato, un film girato in inglese, ambientato a Londra e in Trentino che racconta la storia di un noto fotografo e di sua moglie, la cui vita viene sconvolta da un fatto molto drammatico e che segna l’esordio alla regia di Mirko Pincelli , giovane fotografo e documentarista, tornato in Italia solo da qualche anno.

Mirko PincelliHo vissuto a Londra per 12 anni.» Ci racconta Mirko Pincelli. «In Italia non c’era una laurea in fotografia mentre a Londra sì. Mi sono laureato e ho cominciato subito a lavorare come assistente in ambito fotografico. Poi mi sono dedicato ai documentari. Ho realizzato un documentario nei Balcani, dove  la situazione dopo la fine della guerra invece di migliorare è praticamente peggiorata. E ho continuato su questa strada

Come sei arrivato al cinema?

Mirko Pincelli :«È stato un passaggio naturale. Il cortometraggio per me è un racconto impossibile, che ha poco spazio mentre il lungometraggio è la mia idea di espressione.»

Hai due attori importanti nel cast: Vincenzo Amato, attore straordinario che vive in America e Francesca Neri. Come li ha coinvolti?

Mirko PincelliHo cercato tramite amici di fargli arrivare la sceneggiatura. In Italia è difficile realizzare film. Avevo bisogno di coinvolgere attori conosciuti e bravi. Francesca e Vincenzo hanno subito amato questo racconto e sono stati generosi e straordinari.»

Nel cast c’è il giovane Nico Marinello che invece è inglese a tutti gli effetti.

Mirko PincelliNico è un attore di grande talento, infatti ha una carriera fulgida davanti, sarà nel nuovo film di Mike Leigh

Documentari continua a farne?

Mirko PincelliCerto! Sono appena tornato dalle Filippine dove, per la Croce Rossa, ho realizzato un documentario su quello che sta avvenendo nelle Filippine, dove c’è una battaglia fra le truppe governative e le truppe islamiche del Marawi City


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .