I fans si sono impossessati del cinema e questo è un problema

Siamo immersi da capitoli su capitoli e spin off di saghe e serie che rendono il cinema sempre più esclusivo

fansSu Hollywood Reporter il giornalista Inkoo Kang solleva un interessante discussione riguardante il presente e il futuro del cinema americano, o almeno di una sua grossa fetta. Una discussione che vale anche per il nostro cinema (inteso come luogo e non come industria), basti vedere la situazione ora nelle sale (tutte o quasi occupate da Baywatch, Transformers 5, Spiderman Homecoming e Wonder woman)Kang sostiene che il cinema stia diventando sempre più elitario ed esclusivo, non riferito a esperti critici e super intelligentoni che colgono tutto e conoscono ogni tecnica e nozione di cinema, bensì dai fans delle saghe. Ci avete fatto caso che la gran parte dei film che escono sono: remake, reboot, spin off, sequel o prequel. In parole povere, se non siete esperti del film in questione, o almeno fans, se non avete visto i capitoli precedenti, non potete vederlo e di sicuro gustarvelo, perché non avete tutte le informazioni necessarie.

I non fans

Questo andrebbe bene se questa tipologia di film occupasse solo una piccola parte dell’offerta cinematografica del weekend. Ma non è così. Torniamo al cinema, sempre come luogo, qui in Italia. Stasera vorrei andare al cinema e posso scegliere, nel mio multisala, tra: 2 sale dedicate a Pirati dei caraibi 5. Ok, passo, anche perché sono rimasto solo al primo capitolo. 1 sala per Baywatch. Peccato, non vedevo la serie originale in onda al mattino su Italia1 20 anni fa. 2 sale per Transformers 5. Nulla neanche qui, mai visto un capitolo. Wonder woman e Spider-man una sala a testa. Si ma sono strettamente legati alla saga di The Avengers e ci sono infatti riferimenti a Iron Man e Capitan America. Come cavolo posso capirci qualcosa? Passo.

Ecco però che sono finite le sale, le hanno riempite tutte. Non posso far altro che tornare a casa e rimandare il cinema purtroppo. Questa proposta “seriale”, che prende chiaramente spunto dallo schema delle serie tv, sempre più popolari e apprezzate, e che permette di guadagnare con un solo titolo non una sola volta, bensì 5-6 fino anche a 8 volte (Fast and Furious, ma arriveranno anche a 10) è molto preoccupante.

Se prima potevamo criticare questi remake, reboot etc… per la totale mancanza di idee, adesso invece ci rendiamo conto che ci stanno letteralmente tagliando fuori dalle poltroncine dei cinema. Non sono film godibili, anche se andassi a cervello spento, solo per divertirmi in una calda serata estiva, in quanto mi mancano gli episodi precedenti e non posso capire tutto quello a cui si riferiscono i protagonisti su schermo.  E’ un limite troppo grosso.

I nerd, pardon, fans hanno ereditato la Terra con il benestare degli studios, e insieme hanno messo un muro tra il fandom progettato dall’azienda e tutti gli altri spettatori. Se questo muro deve esserci, vorrei che la porta non fosse così frustrante – e sempre più lontana man mano che passano i mesi. Ci sono sicuramente molti di noi qui fuori. Allora perché ci sentiamo così soli?” conclude Kang. Forse è l’ora di ribellarsi.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .