NBA Awards: Russell Westbrook è l’MVP di stagione

Coach dell’anno a Mike D’Antoni mentre Draymond Green è stato il miglior difensore

NBASi sono fatti attendere fino addirittura oltre la durata della stagione ma finalmente nella notte americana sono stati annunciati gli NBA Awards, i premi stagionali della lega di basket americana. Di solito venivano annunciati durante i playoff e uno ogni tot giorni, comunque senza mai superare il mese di maggio o il primo turno. Invece quest’anno la lega ha deciso di aspettare che finisse il campionato e creare anche uno spettacolino TV in linea con Oscar e Golden Globe.

Con Adam Silver, commissioner  NBA , e il rapper Drake a presentare l’evento abbiamo scoperto chi sono stati i migliori giocatori dell’anno appena conclusosi. Come MVP, ovvero il miglior giocatore è stata premiata la guardia degli Oklahoma City Thunder Russell Westbrook, capace di concludere una stagione intera in tripla doppia (doppia cifra di media in punti, rimbalzi e assist) e guidando i suoi compagni ai playoff. Secondo è arrivato James Harden (stagione da 29+11+8) degli Houston Rockets, la squadra che ha eliminato in post season proprio i Thunder di Westbrook. Infine terzo Kawhi Leonard, dei San Antonio Spurs, MVP delle Finals 4 anni fa e sempre più giocatore d’elite su entrambi i lati del campo.

Miglior coach dell’anno invece è stato l’italo americano con un grande e glorioso passato a Milano da allenatore e giocatore Mike D’Antoni, premiato per aver trascinato i Rockets ai playoff grazie a un gioco spregiudicato, votato all’attacco e infarcito di triple. Ha battuto Popovich degli Spurs e Spoelstra degli Heat.

Draymond Green dei campioni del mondo Golden State Warriors è stato eletto miglior difensore dell’anno (e si è presentato alla premiazione in pantaloncini corti) battendo di nuovo Leonard, che vinceva il premio da 2 anni consecutivi, e Rudy Gobert degli Utah Jazz. Il francese Gobert si visto battuto anche nella corsa per il giocatore maggiormente migliorato dal greco Giannis Antetokounmpo dei Milwaukee Bucks.

Infine Eric Gordon dei Rockets ha vinto il premio di sesto uomo dell’anno, battendo il compagno di squadra Lou Williams, mentre Malcolm Brogdon dei Bucks ha vinto il premio per il miglior rookie (matricola).


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .