Rai oggi la presentazione dei palinsesti della prossima stagione televisiva

A Milano nell’Aula Magna dell’ Università Statale si sono calate le carte delle nuove strategie tv

Rai La Rai sceglie l’Aula Magna dell’Università Statale di Milano per la presentazione dei nuovi palinsesti della televisione di Stato. Dinnanzi alla stampa di settore e dalla voce del nuovo Direttore Generale Mario Orfeo la Rai ha svelato chi e come nella prossima stagione ci farà informazione, spettacolo e intrattenimento. La Rai c’è, come sempre, e attraverso ciò che ha preparato ci sarà ancor di più. Questo il succo delle parole del Direttore Generale e dei vari Direttori di rete che hanno presenziato la conferenza stampa davanti ai protagonisti della prossima stagione televisiva.

La Rai promette più informazione, più fiction e più intrattenimento. Sono stati confermati i programmi di punta, quelli degni di poter fare la concorrenza ideale ad un mercato televisivo sempre più agguerrito per la buona riuscita della raccolta pubblicitaria. Lodi, lodi, lodi al già fatto, ed al risultato del già fatto. Peccato che sul vissuto televisivo a Mario Orfeo ancora non si possa attribuire alcun merito. La sua posizione scomoda, nel contesto di amarcord televisivo della stagione 2016/2017, si svela soprattutto sulla cancellazione di alcuni programmi. Ma di questo ne parleremo successivamente.

Novità Rai

Annunciate dalla Rai molte. Da Camera Cafè con Luca e Paolo che approdano con i nuovi episodi della serie sulla rete di Stato. Poi In mezz’ora di Lucia Annunziata che raddoppia il suo orario pur mantenendo lo stesso titolo. Si sta lavorando per la nuova conduzione di Quelli che …il calcio che con molta probabilità sarà assegnato alla coppia ligure Luca e Paolo. Massimo Giletti che si dedicherà al sabato sera. Ed il ritorno di Roberto Benigni che rappresenta sempre una garanzia a livello di qualità e di ascolti.

Ma la vexata quaestio in casa Rai rimane il contratto di Fabio Fazio che approda nel frattempo a Rai1, lacrime permettendo di Daria Bignardi. Dopo l’intervento del diretto interessato ci auguriamo che il problema Fabio Fazio sia stato risolto definitivamente. Questo il lecito sunto : chi più fa incassare, in termini di raccolta pubblicitaria, più guadagna, stop ! Come mai non è stato tirato in ballo il giornalista Bruno Vespa che guadagna quanto Fabio Fazio ma non ha lo stesso ritorno di introiti pubblicitari ? Mistero !

Ma le attenzioni della stampa in casa Rai sono tutte per lui. Chi ? Massimo Giletti e la sua Arena. Un programma completamente deleted dai palinsesti Rai e dalle opportune difese del Direttore Generale Mario Orfeo. In pratica la Rai ha consegnato la domenica pomeriggio a Canale 5 pur di chiudere un programma che ha sempre ricevuto grandi consensi, e non solo negli ascolti. Mario Orfeo ha preso le difese delle decisioni dell’azienda di Stato senza motivarne una giustificazione credibile. Quattro milioni di telespettatori che dovrebbero essere ereditati, sulla carta dei dirigenti, da Cristina Parodi che condurrà in toto Domenica In.

Di Gazebo nemmeno a parlarne, così come di un ritorno di Ballarò o di Virus.   

L’Arena, come dicevamo, sarà assorbita dal programma Domenica in che nella prossima stagione televisiva sarà condotto interamente da Cristina Parodi. Come informazione riceveremo interessanti notizie sui biscotti ideali per sorseggiare il the delle cinque o su quale diavoleria di dieta bisognerà fare per combattere l’alluce valgo.

Non andiamo avanti, non vorrei che questi suggerimenti diventino interessanti per gli autori del programma. Signori e signore, buona visione.

 

Guarda la galleria fotografica…

 

Guarda il video…


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .