Tg5 problemi tecnici o problemi logistici ?

Il Tg5 delle tredici di ieri vittima di guasti che sanno di sabotaggio

Tg5 Tg5 ore tredici. Il rito è sempre quello da parte di tutti, seduti a tavola vista l’ora con gli occhi, le orecchie e il telecomando puntati in direzione dello schermo televisivo. Tutti attenti ad ascoltare e commentare le notizie del primo vero telegiornale della giornata. Si seleziona il canale numero 5 corrispondente alla rete ammiraglia del Biscione per le news del Tg5. Dalla parte opposta dello schermo, trucco e parrucco per Il giornalista conduttore Dario Maltese. Luci a posto e si attende il tre, due, uno, in onda per la diretta che parte in contemporanea con l’attenzione di tutti i telespettatori. Sigla e il Tg5 ha inizio.

Titoli del Tg5, introduzione, notizia e Dario Maltese lancia il primo servizio a completamento della news appena enunciata. Ma il servizio non parte, ci sta. Quante volte è successo in un telegiornale, nessuna rete può vantarsi di non aver vissuto l’imprevisto. Si passa alla notizia successiva, rimandando il servizio inceppato a dopo. Fine della seconda notizia Dario Maltese lancia il secondo servizio, che non parte nemmeno quello. “ Problemi tecnici impediscono la messa in onda del servizio “ annuncia Dario Maltese, che mettendo le mani avanti e subodorando un anormale svolgimento del Tg5 aggiunge : “ ci scusiamo con i telespettatori ma problemi tecnici imprevisti potrebbero influire sull’esecuzione del Tg5 “.

Sul viso di Dario Maltese si intuisce il panico di un giornalista che invece di dare notizie diviene esso stesso notizia. Ma lui ci crede ancora. Altro servizio lanciato e altro flop. A quel punto la distribuzione di scuse nei confronti dei telespettatori del Tg5 possono addobbare un intero albero di Natale.

E da casa ? Da casa ci si chiedeva a ragione se il giornalista fosse il vero Dario Maltese oppure il bravo cabarettista Bebbe Braida sotto mentite spoglie pronto a urlare il suo “ Attentato “ ! Nei locali pubblici che ospitano gli schermi televisivi sintonizzati sul Tg5 i clienti abbandonavano le slot per scommettere sulla riuscita della messa in onda dei servizi, la cosa è apparsa molto più emozionante.    

L’imprevisto intanto non viene risolto e viene mandata la pubblicità che stranamente parte, va in onda regolarmente ( ? ). Al rientro in studio il Tg5 chiude. Non si può andare avanti senza servizi. Durata del Tg5 : 11 minuti contro i trenta circa soliti. Le facce di Beautiful sostituiscono quella di Dario Maltese, o di Beppe Braida, nel caso fosse stato lui.

Grande l’imbarazzo della rete che viene giustificata su Twitter dal Direttore Clemente Mimun “ A volte la tecnologia tradisce: oggi l’abbiamo pagata col Tg5 delle 13, scusate “. Le scusa del Direttore rappresentano la punta dell’albero di Natale.  

Ma l’imprevisto è stato vero imprevisto al Tg5 ?

Oppure l’imprevisto era più che previsto ? A Mediaset in questo momento il settore dell’informazione non sta trascorrendo dei momenti tranquill. Dopo la drastica riduzione di giornalisti avvenuta da poco tempo,  in questo momento la redazione romana di Mediaset, e il conseguente Tg5 da dove avviene la messa in onda, saranno spostati in toto a Milano. Tutto ciò ha generato scioperi e rivendicazioni da parte dei giornalisti e naturalmente delle maestranze ad essi collegate. Ecco allora l’aleggiare del dubbio. E Mediaset sull’episodio di ieri ? Farà finire il tutto a tapirucci e vino, ne siamo certi.

E da casa ?

Tra un antipasto, un primo, un secondo e la frutta il servizio nelle mura domestiche ha funzionato alla perfezione, a dispetto del Tg5.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .