Happy Death Day , Auguri per la tua morte l’horror senza fine

Avete presente Ricomincio da capo? Ora immaginatelo in versione horror

Happy Death DayPrendete il grande classico della comicità americana The Groundhog Day, Ricomincio da capo, capolavoro firmato Harold Ramis con Bill Murray protagonista, ora dategli una connotazione horror con i produttori di Paranormal Activity e infine prendete l’idea di Edge of tomorrow. Bene, ecco da questo cocktail variopinto otterrete il nuovo horror del momento, Happy Death Day, in italiano Auguri per la tua morte.

In Happy Death Day il protagonista questa volta non è un giornalista spocchioso e annoiato di New York ma una ragazza collegiale con la puzza sotto il naso e la risposta pronta. Nel giorno del suo compleanno viene assassinata e rivive la stessa giornata, interamente, ancora e ancora. Dai momenti più banali al clou finale, quando un killer mascherato la pugnala alla sua festa. Ripetendo la giornata decine e decine di volte riuscirà a uscirne finalmente salva o almeno a capire chi si cela dietro la maschera del suo assalitore?

Una idea originale quella di Happy Death Day, anche se del tutto originale non lo è come vi abbiamo detto, che conferma quanto proprio dal genere horror arrivino le soluzioni più interessanti. Basti citare alcuni  recenti esempi come The cabin in the woods, Final girl o Tuck and Dale vs Evil. Essendo finite le basi (non si può fare in eterno un film con il killer, con i mostri e gli zombie che hanno invaso la terra) e avendo a che fare con un pubblico abituato ormai a tutto, al terrore reale e che si annoia con qualsiasi violenza, bisogna trovare soluzioni ingegnose proprio a livello di scrittura.

E dietro a queste idee c’è spesso Jason Blum e la sua fortunatissima casa di produzione, la Blumhouse, come nel caso di questo Happy Death Day , Auguri per la tua morte. Alla regia c’è invece Scott Lodbell, fumettista per Marvel e Dc Comics e come detto il produttore di Paranormal Activity, Christopher Landon, ci ha messo del suo.

 

Guarda il trailer ufficiale…


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .