George Clooney è diventato papà

George ClooneyLa notizia, ormai ha fatto e rifatto più volte il giro del mondo. George Clooney, a 56 anni suonati è diventato padre di  Elle e Alexander; gemelli eterozigoti dati alla luce nella giornata di ieri dalla moglie Amal Alamuddin, al Chelsea and Westminster Hospital di Londra. Una clinica a molte stelle dove una notte in suite viene a costare quasi 10mila euro. Il “vecchio” George pare abbia assorbito la notizia con un certo patema «è stato sedato e dovrebbe riprendersi tra qualche giorno» ha riferito il suo portavoce, Stan Rosenfield, alla Reuters.

Evidentemente scherzava, ma il portavoce ha comunque assicurato che godono tutti di ottima salute (tranne Clooney, forse). Sin qui la cronaca nuda e cruda, povera di particolari perché si sa, anche per George Clooney la privacy è sacra. Non sappiamo ancora di quanti carati sarà il gioiello che l’attore regalerà alla sua Amal, e in verità non sappiamo neppure se le regalerà un gioiello. E poi i piccoli avranno un padrino o una madrina? E quanto pesano? L’avvocato Amal Alamuddin, sempre in prima linea per i diritti civili, quando tornerà al lavoro? E soprattutto, quanti chili ha preso? Allatterà al seno? E sceglierà una “tata” inglese? Possibile, visto che presumibilmente i Clooney abiteranno nel loro castello del ‘600 nel Berkshire, restaurato e ampliato solo nei mesi scorsi.

Domande da vecchie comari, chiacchiericcio un po’ inutile e privo di ogni interesse, se non fosse che il caro George Clooney, l’ultimo divo di Hollywood, ha il pregio di sembrare sempre uno di famiglia. E certe domande allora vengono spontanee. Sono le domande che si porrebbero al vicino di casa, all’ex ragazzo della porta accanto che, guarda caso, oggi si fa sedare per l’emozione, ma una volta faceva addirittura il pediatra.

Eh già, ricordate? dal 1994 al 1999 (ormai più di 20 anni fa) George Clooney era il dottor Douglas “Doug” Ross nella serie televisiva E.R.Medici in prima linea. Ruolo che lo poterà alla fama e, soprattutto, lo innalzerà a sex symbol mondiale. Da quel momento stuoli di ammiratrici, ad ogni latitudine, hanno seguito le vicende dell’ex scapolo d’oro di Hollywood: il seduttore impenitente (ma mai cattivo), e oltre che bellissimo anche ironico, forte di un’ironia comunicata con una sola occhiata, che in assoluto è la sua caratteristica più sexy.

Ma superato il mezzo secolo di vita, George Clooney s’è deciso a crescere: dapprima il matrimonio da favola (a Venezia) con l’avvocato libanese, poi la nascita delle due creature. Tutti i suoi colleghi sono arrivati prima, è quello che attraverso i social gli fanno notare Matt Demon e Julia Roberts (madre di due gemelli); Salma Hayek e praticamente mezza Hollywood, tutta riunita negli auguri al neo papà che adesso sembra davvero aver chiuso il cerchio.

Sembra, perchè la prossima tappa per la famiglia d’oro potrebbe essere, nel 2020, la Casa Bianca. Una bufala? Può darsi, di fatto la voce comincia a circolare con una certa insistenza, non fosse altro perché la coppia è politicamente impegnata, e poi di attori la Casa Bianca ne ha già ospitati, anche meno bravi e meno affascinanti di George Clooney.

Intanto un doppio fiocco, rosa e azzurro, sventola anche sul lago di Como dove tutti sperano di rivedere presto la “regale” famiglia che tanto bene fa al turismo locale.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .

Be the first to comment on "George Clooney è diventato papà"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*