Juventus , cosa sta succedendo in casa bianconera ?

Juventus La Juventus dopo Cardiff non sembra più la Juventus. Sotto accusa la parte dei giocatori più rappresentativi della stagione. E poi anche l’allenatore che sembra in procinto di accettare offerte transalpine. Messo in discussione il gioco e la tenuta atletica della squadra, insomma, pare si siano rotti in soli novanta minuti tutti quegli equilibri che della Juventus rappresentavano la solidità di una fortezza invalicabile. Ma è mai possibile tutto questo ?

La Juventus non può pagare e vedersi disgregare il compiuto di una intera stagione solamente per aver perso la finale di Champions League. Oltre a non essere prima di tutto vero, diventa poi allarmante che gli italiani e gli stessi tifosi bianconeri dimentichino così in fretta cosa la “ Signora “ ha fatto in questa stagione. Tutto fa parte del calcio vissuto in Italia, vissuto in modo malato se vissuto in questo modo.  A spogliatoi ancora caldi del Millennium Stadium di Cardiff la Juventus sta pagando più del dovuto la mancata conquista dell’ultimo trofeo della stagione.

Si è scomodato perfino un grande come Zico a criticare il povero Dybala definendolo un non fuoriclasse. Suggeriamo a Zico di guardare in casa propria dopo la figuraccia del Brasile agli ultimi Mondiali. E Higuain ? Stesso trattamento da parte della stampa sportiva italiana, per fortuna non tutta. Allegri poi improvvisamente non capisce più di calcio, ed ecco che dal nulla spunta la società straniera pronta ad offrirgli ingaggi da favola pur di portarlo via dalla Juventus, come dire quella è la porta. E’ scoppiata la sindrome della critica, di chi la dice più grossa per costruirne una teoria. Una malattia che colpisce solamente il popolo sportivo ( ? ) italiano pronto a glorificarsi successivamente quando gli allenatori italiani vincono i campionati all’estero. E ce ne sono stati parecchi.

La prima a dolersi della fallita conquista della Champions Cup è proprio la Juventus medesima e questa è l’unica certezza, certa ! Tutto il resto sono chiacchiere da Facebook distribuite tra i tifosi italiani per alimentare falsi chiacchiericci. Il tifoso è cambiato negli ultimi vent’anni di calcio soprattutto a causa di chi fa falsa informazione per catturarne l’attenzione. Oggi il tifoso viene “ guidato “ al fine di occuparsi completamente della squadra a cui presta fede : conosce il merchandising,  fa la formazione, controlla i bilanci della società : è diventato multitasking, ed anche un pò ridicolo!

Conosce a menadito quanto un club potrà spendere per l’acquisto di un calciatore e quanto entra nelle casse dello stesso dalla pubblicità e dalla vendita del brand societario; poi i bilanci di casa propria fa niente che siano un disastro. Con queste prospettive si sta rovinando ancor di più un gioco del calcio già rovinato di per sé. Chi scrive non è assolutamente un tifoso della Juventus,anzi, ma è un tifoso e uno sportivo dispiaciuto per l’inopportuna inondazione di critiche che giungono a cascata sulla Juventus e i suoi giocatori dopo il fischio finale dell’ultima partita giocata.

E dopo di ciò che riflessione sia !


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .