Cristiano Ronaldo vince la Champions League

Cristiano RonaldoAlla fine la Juventus non ce l’ha fatta a riportare nel nostro Paese la coppa dalle grandi orecchie. La Champions Cup tra un po’ sarà in viaggio verso la capitale spagnola tra le braccia di Cristiano Ronaldo. L’ha vinta il Real Madrid che con questa vittoria è la prima squadra al mondo ad aver vinto la Champions League per due anni consecutivi. I ragazzi di Allegri ce l’hanno messa tutta ma contro quelli di Zidane, ex bianconero, non c’è stato nulla da fare perché a fare la differenza in campo, oltre al grande gruppo, c’era un certo Cristiano Ronaldo, quel Cristiano Ronaldo, quello che non perdona.

Riosservando la partita, il primo tempo aveva dato ottime speranze alle possibilità della squadra bianconera di portare a casa il risultato. Lucida, attenta e rigorosa negli schemi che per i primi venti minuti hanno reso impossibile al Real Madrid qualunque tiro nello specchio della porta difesa dal portiere della Nazionale Buffon. Poi ci ha pensato Cristiano Ronaldo ad aprire lo score delle reti. Ma al di la del gol del fuoriclasse portoghese ciò che colpiva era il tabellino dei tiri in porta delle due squadre : 5 per la Juventus contro 1 del Real Madrid, quello del gol, impressionante !

Lo svantaggio non ha distratto più di tanto la volontà dei bianconeri che sette minuti dopo riuscivano ad acciuffare il pareggio con una perla del bianconero Mandžukić, rete che accompagnava al riposo le squadre nuovamente in equilibrio.

E’ stata la ripresa che si è rivelata determinante per la Juventus nel corso della quale ha subito  immeritatamente uno score di tre reti senza riuscire a replicare alla furente personalità del Real Madrid. Ancora in rete Cristiano Ronaldo che di fatto ha chiuso la partita allungando le distanze ulteriormente dopo la rete dell’ennesimo vantaggio di Casemiro. La quarta rete del Real Madrid, quella di Asensio , ha solamente infierito più del dovuto nel risultato più che di quanto visto sul terreno di gioco.

Onore al Real Madrid dunque, ma anche onore alla Juventus che da grande Signora qual’ è sempre stata nel corso della sua gloriosa storia ha condotto un torneo come quello della Champions League in modo impeccabile. Onore anche a Cristiano Ronaldo la cui classe nel tempo si è più affinata divenendo un vero e proprio giustiziere dell’area di rigore, a lui il prossimo Pallone d’Oro.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .