Sorrentino e il suo nuovo Papa presto su Sky dopo The young Pope

SorrentinoInizia il prossimo anno, ormai è certo, la lavorazione del nuovo film per la tv di Paolo SorrentinoThe new Papa”. Una serie co-prodotta da Sky con HBO che non ha nulla a che fare con “The young Pope” andata in onda lo scorso anno. Insomma, non si tratta del sequel tanto atteso.

Sceneggiata dal premio Oscar con l’apporto di Umberto Contarello, il film, anche questo ambientato in Vaticano, sarà finanziato, come accennato, da Sky-Hbo prodotto da Lorenzo Mieli e Mauro Gianani per Wilcoprodotta da Mediapro.

La serie sarà distribuita da FremantleMedia International. Quindi il lavoro di Sorrentino non sarà il seguito del “giovane Papa” ma un lavoro del tutto nuovo con un cast altrettanto nuovo che, speriamo, non ci faccia rimpiangere lo splendido Jude Law che interpretava Papa Pio XIII, al secolo Lenny Belardo, e l’ottimo Silvio Orlando nel ruolo del cardinale, tifosissimo del Napoli calcio, Angelo Voiello.

Nulla si sa sugli attori più importanti, anche se il ritorno di Jude Low non sarebbe da escludersi a priori, e nulla si sa sulla trama.

Il successo ottenuto dalla serie tv “The young Pope” dovrebbe comunque essere una garanzia anche per questi film che godranno di scene “alla Sorrentino” autentiche anche quando rifatte e dunque splendide.

Una certezza che arriva dalla serie precedente, quando, pur cimentandosi con un prodotto televisiviso, Sorrentino ha mantenuto la cura di sempre per i dettagli. La minuzia di una “grande bellezza” che rimarrà per sempre la sua cifra stilistica. A molti piace proprio per questo, ad altri non piace per gli stessi motivi. Ed ora comincia il conto alla rovescia, la curiosità cresce, Sorrentino tace ancora.

Perchè abbia deciso di ritornare sul luogo di un precedente successo – correndo perciò anche qualche rischio – è tutto da capire, un fatto è certo: sono talmente tanti gli spunti, di ordine psicologico, etico ed estetico che la figura papale richiama, che un film, anche se di dieci ore (come era The Young Pope) certo non può aver esaurito.

Una “scommessa”, sarà un film del tutto diverso dal precedente, e Sorrentino ci spiazzerà ancora una volta.


Le foto presenti su Stravizzi.com sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla nostra redazione italiana - indirizzo e-mail redazione@stravizzi.it, che provvederà prontamente alla loro rimozione .