Da Niro

Nullo die sine linea – Nessun giorno senza una linea

VI

DA NIRO

   di Giuseppe Strazzi

Nel bicchiere ti specchi

e sei randagio ospite

di un riflesso improvviso

che il dio ignoto ti dona

portando il mito antico

di essere straniero

nel tempo interrotto

della cercata felicità.

Beviamo dal bicchiere

di Niro l’attimo

della nostra comune speranza:

essere ebbri d’amore.